Il fiume che scorre sotto il mare messicano: esplorato il Cenote Angelita (FOTO E VIDEO)

/
MeteoWeb

cenote angelita (4)Nelle profondità del mare, una delle ultime cose che ci si aspetta di trovare è un fiume, ma è esattamente ciò che si trova a Cenote Angelita, Messico.

Il misterioso fiume di nebbia sembra scorrere nel bel mezzo della grotta, con tanto di alberi che emergono in superficie.

Il fenomeno può essere osservato direttamente solo da subacquei esperti che sono in grado di esplorare i meandri della grotta a 55 metri sotto la superficie.
Nel caso opposto, il fotografo Anatoly Beloshchin ha pensato di filmare l’esplorazione del Cenote (una grotta creata dal collasso di uno strato di roccia calcarea che poi si riempe d’acqua) per mostrare il momento in cui si scorge il fiume.

I Cenote erano spesso utilizzati dai Maya per i sacrifici e si può facilmente comprendere come un luogo del genere possa essere ancora considerato pieno di misticismo.

Per i primi 25 metri di profondità l’acqua è limpida ed a un certo punto comincia a scorgersi il fiume sottostante.

Il fiume, o per meglio dire, l’opacità nebbiosa, è data da uno spesso strato di acido solfidrico dello spessore di circa 2 metri, generato dall’incontro tra l’acqua dolce superficiale e l’acqua salata che è depositata sul fondo: il composto chimico si crea in casi particolari di assenza di ossigeno.