In fiamme i boschi della Sardegna: evacuate alcune abitazioni

MeteoWeb

SardegnaNelle ore più calde della giornata diversi incendi, sulla cui origine dolosa o meno non vi sono ancora riscontri, si sono sviluppati in numerose zone della Sardegna: I roghi piu’ grossi tra Isili, Nurallao e Laconi, nell’alto Gerrei, al centro dell’isola e nel parco dei Sette Fratelli, in comune di Sinai, nel cagliaritano. In entrambi i siti le montagne sono coperte da folte foreste di lecci. Secondo le prime stime a Isili, dove stanno operando dall’una un canadair e due elicotteri regionali e diverse squadre a terra, le fiamme stanno lambendo la colonia penale, sarebbero gia’ stati inceneriti circa 2mila ettari di bosco, mentre a Sinnai in localita’ Burranca, lungo la vecchia Orientale Sarda, sono state evacuate tre abitazioni e si attendono i mezzi aerei. Fiamme anche in Campidano, a Serrenti a Samatzai, dove sono in volo due elicotteri regionali e a terra operano mezzi dei vigili del fuoco, protezione civile, forestale regionale e volontari. A Sassari un grosso incendio e’ in atto alla periferia della citta’, vicino alla stazione ferroviaria e stanno operando vigili del fuco, polizia e carabinieri. Sono state sospese le corse della metro di superficie e la line a per Sorso. Lambito un deposito di bombole di gas. Fiamme anche nell’oristanese, a Paulilatino, dove sono andate in fumo diversi ettari di boscaglia. Sul posto vigili del fuoco, forestale regionale e protezione civile.