Inondazioni in Russia, danni per 226 milioni di euro

MeteoWeb

russia265_1341717061Ammontano a 10 miliardi di rubli (oltre 226 milioni di euro) i danni causati al settore agricolo in Russia dalle inondazioni che stanno flagellando l’Estremo Oriente del Paese. Lo ha reso noto il ministero dell’Agricoltura, diffondendo i “dati preliminari” sulle conseguenze delle piogge torrenziali che hanno provocato lo straripamento del fiume Amur. Le localita’ inondate sono 134, 50.000 le persone colpite, di cui circa 20.000 quelle evacuate, ha fatto sapere il ministro per lo Sviluppo dell’Estremo Oriente russo, Viktor Ishaev, citato dalle agenzie. Al momento sono stati stanziati oltre 72 milioni di euro per l’emergenza e sono 40.000 le persone impegnate nelle operazioni di soccorso nella regione autonoma ebraica e in quelle di Amur e Khabarovsk. Si teme che la situazione peggiori, perche’ le acque dell’Amur continuano a salire. Oggi hanno toccato il record degli ultimi 120 anni: 7,2 metri. I servizi meteo locali hanno suggerito alle autorita’ di rinforzare le protezioni, perche’ il livello delle acque potrebbe salire fino a 8,3 metri, entro i primi di settembre.