Inondazioni nel Niger, almeno 13 morti e 24mila senzatetto

MeteoWeb

nigerAlmeno tredici persone sono morte nelle inondazioni provocate dalle piogge torrenziali che hanno colpito dall’inizio di agosto il Niger, dove ci sono inoltre 24mila senzatetto. Lo indica un nuovo bilancio fornito dalle Nazioni Unite. Un precedente bilancio riferiva di otto vittime, diversi feriti e 2mila senzatetto in questo Paese tradizionalmente colpito dalla siccità. “Il bilancio al 21 agosto riferiva di tredici vittime in tutto il Paese. Complessivamente, 3.015 famiglie o 24.234 persone sono state colpite, 2.120 case sono distrutte e 1.672 ettari di coltivazioni danneggiati”, ha indicato l’Ufficio di coordinamento degli affari umanitari (Ocha) dell’Onu nel suo ultimo bollettino pubblicato a Niamey. La maggior parte delle vittime è stata registrata nelle regioni di Maradi (centrosud) dove cinque ragazze hanno perso la vita in seguito al crollo della loro casa. Tre vittime sono state registrate a Niamey, la capitale, e altre tre ad Agadez (nord) in un villaggio della regione di Zinder (centroest).