Inondazioni nell’estremo oriente della Russia, Putin programma visita sull’Amur

MeteoWeb

HAITI : URAGANO JEANNE NEL 2004Non poteva proprio mancare Vladimir Putin, presidente russo, nonché uomo d’azione, nella regione delle tigri, l’Amur, sconvolta dalle inondazioni per il fiume in piena e le piogge incessanti. Il leader del Cremlino ha detto che con i rispettivi leader locali “ci incontreremo in una delle regioni colpite” la prossima settimana. Putin ha mostrato grande preoccupazione per il fiume che ormai ha superato di oltre un metro la soglia di guardia, pari a 6 metri e ha messo in ginocchio centri molto popolati, come Khabarovsk. “Dobbiamo valutare tutti i danni e di pianificare azioni specifiche” ha spiegato.
russia265_1341717061 Il livello delle acque dell’Amur vicino a Khabarovsk sfiora ormai i 7 metri ed è allarme in tutta la Russia Orientale, con gia’ 23.000 sfollati e grandi centri minacciati da una piena mai vista. Nella zona lavorano 10.000 persone del Ministero delle Situazioni di Emergenza. L’alluvione sul fiume, uno dei maggiori al mondo che attraversa la Russia orientale e percorre una buona parte del lunghissimo confine russo-cinese, potrebbe portare all’evacuazione di un’intera città con una popolazione di mezzo milione di abitanti, Khabarovsk. Proprio la’ un totale di 297 edifici abitati, tra cui 14 condomini, sono allagati, ha avvertito il sindaco Aleksandr Sokolov. Intanto l’acqua nei fiumi Amur e Bira ha invaso tutte le regioni del Distretto autonomo ebraico, tra cui Birobidzhan, secondo il governatore locale.