Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani: temperature in lieve aumento

MeteoWeb

01Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia Situazione: sul bacino del Mediterraneo centro-occidentale si consolida un campo di alta pressione che determina sull’Italia generali condizioni di stabilita’ atmosferica ed un nuovo aumento delle temperature Tempo previsto fino alle 24 di oggi Nord: cielo generalmente sereno con modesti annuvolamenti pomeridiani sui rilievi alpini. Centro e Sardegna: cielo limpido e terso su tutte le regioni per l’intero periodo. Sud e Sicilia: stabile e soleggiato un po’ ovunque a parte qualche addensamento sui rilievi della Calabria e della Sicilia orientale durante il pomeriggio. Temperature: minime senza variazioni di rilievo, al piu’ in lieve aumento al nord e su Sicilia e Sardegna. Massime in generale aumento. Venti: moderati settentrionali su Abruzzo, Molise, Puglia e settori jonici peninsulari, in lenta attenuazione. Deboli settentrionali sul resto del centro-sud salvo residui rinforzi fino meta’ giornata. Deboli variabili al nord, a regime di brezza lungo le aree costiere. Mari: molto mossi il basso Adriatico, lo Ionio e lo Stretto di Sicilia ma con moto ondoso in attenuazione. Poco mossi Mar Ligure ed alto Adriatico. Mossi i restanti bacini.

02Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, venerdi’ 2 agosto Nord: tempo stabile e soleggiato ovunque con assenza di nubi, ad eccezione di qualche annuvolamento pomeridiano poco significativo sui rilievi alpini. Centro e Sardegna: cielo limpido e terso ovunque per l’intera giornata. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento su tutte le regioni. Temperature: in lieve aumento ovunque, specie nei valori massimi sulle zone interne delle regioni centrali tirreniche ed in Pianura Padana. Venti: deboli di direzione variabile ovunque, con qualche locale rinforzo dai quadranti settentrionali sulle coste del medio e basso Adriatico. Mari: da poco mossi a mossi l’Adriatico meridionale, lo Jonio, lo Stretto di Sicilia, il Tirreno meridionale ed il Canale di Sardegna; da quasi calmi a poco mossi i restanti mari.