Maltempo: a Roma 400 chiamate in 90 minuti

MeteoWeb

03Il violento acquazzone che poco dopo le 13 si e’ abbattuto su Roma ha messo a dura prova il servizio sanitario d’emergenza dell’Ares 118. “Con un picco di circa 400 chiamate arrivate dalle 13.30 alle 15” riferisce all’Adnkronos Salute Livio De Angelis, responsabile della sala operativa dell’ Ares 118 di Roma. “Le maggiori problematiche hanno riguardato i mezzi di soccorso – aggiunge – spesso rallentati dal traffico o bloccati per la caduta di alberi sul manto stradale. Ma molte chiamate erano richieste d’aiuto per improvvisi attacchi di panico o scivoloni e cadute su marciapiedi bagnati”. “Non abbiamo registrato invece – aggiunge De Angelis – problemi a carico di ospedali o pronto soccorso”