Maltempo: forti temporali al Sud, prima super-cella nel basso Tirreno con overshooting top

/
MeteoWeb

06Forti temporali stanno colpendo alcune zone del sud, e nel pomeriggio – come da previsioni – si intensificheranno estendendosi anche alla terraferma, con tanti fenomeni estremi alimentati dai contrasti termici dovuti al gran caldo ancora presente ai bassi strati. Dalle immagini a corredo dell’articolo possiamo osservare una prima super-cella temporalesca nel basso Tirreno con tanto di overshooting top, segno evidente che sono presenti forti “Updrafts” che favoriscono una rapida evoluzione verso l’alto dei Cumulonembi (con la formazione dei classici “Pileus” sulle incudini).
01Sono nubi contraddistinte da una intensa attività elettrica che accompagna le precipitazioni, in genere sotto forma di rovescio, localmente anche di forte intensità. L’overshooting top è una cupola dall’aspetto cumuliforme che si forma sopra l’incudine di un Cumulonembo molto sviluppato. Questa cupola supera il Top della nube temporalesca sino al limite della stratosfera, non riuscendo a ghiacciarsi per tempo (di solito un osservatore esterno può notare la protuberanza cumuliforme uscire dall’incudine). In genere l’overshooting top è derivato da “Updrafts” molto veloci che non fanno in tempo a ghiacciarsi o ad appiattirsi lungo la sommità del Cumulonembo, favorendo cosi la nascita di una specie di cupola che si impenna al di sopra dell’incudine, raggiungendo altezze considerevoli al limite della troposfera. Da notare anche l’aria fresca arrivata nell’alto Tirreno e in Sardegna dove possiamo osservare nubi frastagliate, segnale evidente dei forti venti di maestrale. Per monitorare la situazione in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.