Meteo: caldo subtropicale senza eccessi, tra 8 e 10 agosto brusca “rottura” con fresco e maltempo estremo

/
MeteoWeb

32Inizia oggi la 2^ ondata di caldo dell’estate 2013, rispetto a quella della scorsa settimana sarà più lunga (6 giorni) ma meno intensa, senza picchi così estremi come quelli toccati domenica 28 luglio al centro/nord e lunedì 29 al centro/sud (che, comunque, non erano stati eccezionali). Avremo 6 giorni di caldo moderato, con temperature sicuramente elevate ma senza eccessi particolari, fino a +37/+38°C nelle zone interne del centro/nord dove ci saranno gli scarti più significativi con le medie del periodo (fino a 5-6°C sopra il normale) mentre sulle coste del sud difficilmente le temperature supereranno i +33/+34°C, in quanto gli scarti dalla norma saranno molto più contenuti (al massimo 2-3°C sopra le medie del periodo).
06Stiamo sicuramente vivendo il periodo “clou” di quest’estate, ma i giorni più caldi sono ormai alle spalle e sono stati, appunto, domenica 28 e lunedì 29 luglio. L’elemento più importante che emerge dagli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo è la brusca rottura che interesserà l’Italia tra 8 e 10 agosto quando l’anticiclone SubTropicale sarà travolto dall’impeto di una goccia fredda nord/Atlantica in arrivo dalla Valle del Rodano. Avremo così nella seconda metà della prossima settimana, tra giovedì 8 e sabato 10 agosto, un crollo termico di oltre 10°C che riporterà le temperature sotto le medie del periodo in tutt’Italia, ovviamente non senza fenomeni estremi come violenti temporali, tornado e grandinate soprattutto nelle Regioni centro/settentrionali. Ovviamente con 6-7 giorni di anticipo non è semplice poter indicare le zone più colpite dal maltempo, ma è alta l’allerta anche alla luce di quanto accaduto lunedì scorso in Lombardia, e in generale in tutta questa stagione estiva così bizzarra e così tanto “infarcita” di maltempo violento nelle nostre Regioni. Prepariamoci, quindi, a un’altra sfuriata che potrebbe essere una vera e propria svolta stagionale dando vita a un periodo stavolta più lungo di fresco e instabilità, soprattutto al centro/nord. Le mappe: