Nubifragio Roma: 5 stazioni della metro allagate e chiuse, “per non deflusso acqua strade vicine”

MeteoWeb

romaCinque stazioni della metro A allagate e chiuse al pubblico. Altre due con forte infiltrazioni d’acqua. Questo, secondo una nota di Atac, ha reso necessaria l’interruzione oggi della circolazione in un tratto della metro A. “Atac si e’ immediatamente attivata per fronteggiare le conseguenze del nubifragio che ha provocato l’interruzione di parte della linea A della Metropolitana -si legge nella nota- I tecnici hanno iniziato subito a lavorare per rendere nuovamente agibili le stazioni parzialmente allagate e hanno attivato le necessarie verifiche per coordinare in maniera efficace le attivita’ finalizzate alla ripresa del servizio. Allo stesso tempo l’azienda ha attivato i servizi sostitutivi in superficie nel tratto interessato dall’interruzione della linea”. Il nubifragio ha parzialmente allagato le stazioni di Battistini, Ottaviano, Cipro, Lepanto e Termini e ha reso inevitabile la loro chiusura al pubblico, provocando l’interruzione della linea nel tratto San Giovanni-Battistini. Presenza di acqua e’ stata riscontrata anche nella zona atrio delle stazioni di San Giovanni e Colli Albani, ma i tecnici di Atac sono riusciti a mettere in sicurezza i siti ed evitarne la chiusura, che avrebbe provocato un’ulteriore limitazione del servizio. Secondo una prima rilevazione dei tecnici Atac, l’abbondante afflusso di acqua sarebbe stato provocato dall’incapacita’ del sistema di smaltimento delle acque piovane presente sulle strade vicine alle stazioni a smaltire l’eccezionale quantita’ di precipitazioni. Cio’ ha determinando l’innalzamento del livello dell’acqua sopra la quota di ingresso alle stazioni e il conseguente parziale allagamento.