Più di 300 milioni di persone nel mondo vivono attorno a 1300 vulcani attivi

MeteoWeb

1332071122_708dadfe5e5becad08d4c3b51693c5dcNel mondo più di 300 milioni di persone vivono intorno agli oltre 1300 vulcani attivi“. Lo evidenzia il vulcanologo dell’Osservatorio Vesuviano Sandro de Vita nel sottolineare come l’Italia, fin dall’antichità, sia “un esempio della convivenza tra uomini e vulcani che, attraverso i secoli, ha portato allo sviluppo di una civiltà che oggi però deve confrontarsi con la crescente esposizione al rischio, derivante soprattutto dall’inurbamento incontrollato. La società moderna, inoltre, con lo sviluppo di reti di comunicazione e di commerci a scala globale è più vulnerabile rispetto al passato, anche riguardo a fenomeni eruttivi di bassa magnitudo, come ci ha dimostrato la recente eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokull“. A Pisa, dal 16 al 18 settembre, la IX edizione di Geoitalia, con tema “Le Geoscienze per la Societa‘”, organizzata ogni due anni dalla Federazione Italiana di Scienze della Terra, sara’ teatro, annuncia ancora il vulcanologo, di “innovativo esperimento perche’ uomini, scienziati, provenienti da vari Paesi cercheranno di dare vita ad un’interazione tra diverse discipline per migliorare la comprensione delle relazioni tra vulcanismo, l’ambiente e le comunita’ umane“.

Vulcano Sakurajimab Giappone