Salute: a Milano, per il XV Congresso internazionale di immunologia, attesi esperti di fama mondiale

MeteoWeb

800px-Milano_piazza_DuomoSi terra’ a Milano, dal 22 al 27 agosto, Il XV Congresso internazionale di immunologia. All’evento parleranno 500 speaker, molti di fama mondiale, e premi Nobel come Peter C. Doherty e Rolf M. Zinkernagel, premiati nel 1996 per i loro studi sulla specificita’ delle difese immunitarie cellulo-mediate, e Jules A. Hoffmann, insignito nel 2011 per le scoperte sui meccanismi di attivazione dell’immunita’ innata. L’evento, che attirera’ nel capoluogo lombardo circa 5mila persone da una settantina di nazioni, si terra’ al centro congressi MiCo ed e’ promosso e organizzato dall’International Union of Immunological Societies (Iuis) e dalla Societa’ italiana di immunologia, immunologia clinica e allergologia (Siica). Grazie a borse di studio o di viaggio fornite dal congresso stesso o dalle societa’ scientifiche nazionali, potranno essere presenti anche circa 300 giovani ricercatori, 50 dei quali provenienti dall’Africa grazie al supporto della Bill and Melinda Gates Foundation. La diretta streaming della cerimonia di apertura e delle sessioni plenarie sara’ visibile su Scienceonthenet, che seguira’ il congresso con una programmazione dedicata. Il congresso esplorera’ tutti i campi dell’immunologia, con particolare enfasi su quella umana, traslazionale e clinica, e sui possibili interventi di natura preventiva (vaccini) e terapeutica. Tra i temi trattati non solo le allergie, ma anche immunodeficienze congenite e acquisite come l’Aids, le malattie autoimmuni dalle artriti alla sclerosi multipla, vaccini contro le infezioni o come nuovi approcci contro il cancro, e tolleranza nei confronti dei trapianti d’organo. Si discutera’ poi di prospettive nuove come il legame tra il sistema immunitario e l’invecchiamento, o il ruolo del microbioma, i batteri che popolano l’intestino, nella longevita’ e nella genesi e sviluppo delle malattie. Il programma scientifico si articola su 12 sessioni plenarie, 10 approfondimenti e 40 letture durante l’ora del pranzo, oltre a 150 seminari nei simposi tematici. Si terranno anche 100 workshop, ciascuno con 6 oratori selezionati, 5 sessioni di poster, una sessione speciale, e diversi incontri tematici sponsorizzati dalle industrie. In occasione della conferenza stampa di apertura che si terra’ alle 11 del 22 agosto, saranno presenti alcuni tra i piu’ importanti protagonisti del summit e l’assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Universita’ e ricerca del Comune di Milano, Cristina Tajani.