Salute: contro il jet lag un meccanismo genetico che “inceppa” l’orologio biologico nel cervello dei topi

MeteoWeb

aereo oceanoI ricercatori dell’universita’ di Oxford e dell’azienda farmaceutica Roche, con uno studio pubblicato dalla rivista Cell, hanno scoperto un meccanismo genetico in grado di “inceppare” l’orologio biologico nel cervello dei topi potrebbe suggerire un modo per combattere il jet lag. I ricercatori hanno analizzato i geni in un’area del cervello chiamata nucleo suprachiasmatico, che nei mammiferi sincronizza le cellule sullo stesso ritmo biologico, trovando che una molecola chiamata Sik1 e’ la chiave della risposta ai cambiamenti al ciclo della luce. Bloccando l’attivita’ della molecola, spiegano gli autori, i topi recuperano molto prima da disturbi nel ciclo sonno veglia che simulano il jet lag umano. “Se si trovera’ un meccanismo corrispondente anche nell’uomo – spiegano gli autori – si potrebbe trovare una cura per questo disturbo, anche se siamo ancora diversi anni indietro rispetto a questo risultato”.