Salute: i pensieri utili ed interessanti ci fanno essere felici, quelli brutti invece ci fanno stare male

MeteoWeb

trapianto testaUna una nuova ricerca condotta da Michael Franklin del Department of Psychological and Brain Sciences della University of California ha dimostrato che vagare con la mente non sempre aiuta il buonumore. I pensieri, infatti, hanno un effetto positivo sulla nostra felicita’ solo se sono utili e interessanti. Quando, al contrario, ci perdiamo in riflessioni ordinarie e banali tendiamo a sentirci peggio. L’indagine ha coinvolto centocinque studenti volontari, i cui stati d’animo sono stati monitorati nel tempo. I risultati dello studio, pubblicato su Frontiers in Psychology, mettono in discussione le conclusioni di una ricerca uscita su Science nel 2010 che sosteneva che le menti “erranti” fossero destinate ad essere meno felici. L’indagine californiana spiega che dipende, in realta’, dalla tipologia di riflessione: se la riflessione sara’ su un tema interessante ed entusiasmante l’umore salira’ significativamente.