Salute: l’esposizione all’arsenico nell’acqua potabile danneggia i polmoni, lo afferma uno studio

MeteoWeb

ARSENICODa un nuovo studio condotto da Habibul Ahsan del Center for Cancer Epidemiology and Prevention della University of Chicago Medicine, emerge un preoccupante scenario : l”esposizione a basse o moderate quantita’ di arsenico nell’acqua potabile puo’ alterare la funzione polmonare. Dosi di circa 120 parti per miliardo di arsenico nell’acqua potabile, circa dodici volte la quantita’ generalmente considerata sicura, producono danni ai polmoni comparabili a decenni trascorsi a fumare sigarette. Fumo che a sua volta, soprattutto tra i maschi, inasprisce gli effetti nocivi dell’arsenico sull’organismo. Lo studio, condotto in Bangladesh e pubblicato sull’American Journal of Respiratory and Clinical Care Medicine, aggiunge i danni polmonari da acqua contaminata alla gia’ lunga lista di patologie associate all’esposizione all’arsenico, tra cui malattie alla pelle, alla vescica, cardiovascolari e deficit cognitivi. Si stima che circa 77 milioni di persone, quasi la meta’ degli abitanti del Bangladesh, l’ottavo Paese piu’ popoloso del mondo, vivano in zone i cui pozzi sotterranei contengono quantita’ nocive di arsenico.