Salute: maledette flatulenze! Cosa fare se vi scappano in aereo?

MeteoWeb

FLATULENZALa flatulenza è un’eccessiva sintesi di gas a livello gastrointestinale, accompagnata da un’abnorme emissione degli stessi dal retto.Può essere causata:

  • da un’eccessiva deglutizione di aria, con eruttazioni rumorose e sgradevoli dovute o a comportamenti( cattive abitudini dietetiche, come ingestione di bevande gassose o alimenti in modo affrettato,) o a patologie (angina pectoris, ernia iatale ecc).
  • da un’eccessiva fermentazione batterica (per ingestione di alimenti ricchi di oligosaccaridi che arrivano, non digeriti, nel colon, dove costituiscono il substrato della microflora locale).

Il problema solitamente svanisce con una terapia dietetica ma questo imbarazzante disturbo può perdurare in condizioni davvero particolari, creando problemi di tipo sociale a causa del suono o del cattivo odore.

Da uno studio condotto dall’Università di Copenhagen  la flatulenza, che  è la naturale conseguenza della digestione, viene favorita, in aereo, dall’affollamento dei passeggeri e dalla pressione della cabina che  cambia il volume del gas nell’intestino. Una delle soluzioni proposte dai ricercatori per ovviare la problema è che le compagnie aeree adottino poltroncine di cuscini ai carboni attivi, neutralizzando gli odori, oppure modificando i pasti in volo. Nei casi peggiori, il “mister scoreggia” può essere identificato con un test del contenuto di metano nell’alito, in modo poi da vietargli di salire in aereo.