Salute: summit a Parma per celebrare il centenario del “comportamentismo”

MeteoWeb

COMPORTAMENTISMOI seguaci della teoria comportamentista, gli psicologi sparsi nel mondo  si riuniranno a Parma per celebrare il centenario del Comportamentismo, un approccio alla psicologia codificato nel 1913 in un articolo firmato dall’americano John Watson. L’appuntamento e’ per venerdi’ e sabato 8 e 9 novembre, allo StarHotel Du Parc. Il congresso internazionale, intitolato ‘Cent’anni di Comportamentismo. Dal Manifesto di Watson alla Teoria della mente, dalla Bt all’Act’, e’ organizzato da Iescum (Istituto europeo per lo studio del comportamento umano), con il patrocinio di Aiamc (Associazione italiana di analisi e modificazione del comportamento). La due giorni – si legge in una nota – rappresenta un’importante opportunita’ per riflettere e per discutere sui progressi della scienza del comportamento nell’ultimo secolo e, in particolare, negli ultimi 10 anni, partendo dal Manifesto di Watson, per poi spaziare dalla Behavior Theory alla Accceptance and Commitment Theory. Interverranno come relatori studiosi che ricoprono un ruolo di rilievo nel panorama del comportamentismo contemporaneo, e che hanno contribuito in modo significativo al suo sviluppo in ambito nazionale e internazionale. Tra gli ospiti che interverranno ai dibattiti – proseguono gli organizzatori – sono attesi anche gli italiani Roberto Anchisi, docente di Teoria e tecniche del colloquio psicologico alla Facolta’ di psicologia dell’universita’ degli Studi di Parma e di Psicologia clinica in molte scuole di specializzazione in psicoterapia, e direttore scientifico dell’Accademia di scienze comportamentali e cognitive; Paolo Meazzini, ordinario di Psicologia clinica all’universita’ Sapienza di Roma; Paolo Moderato, ordinario di Psicologia generale all’universita’ Iulm di Milano, e presidente Iescum; Giovambattista Presti, professore associato di Psicologia generale all’universita’ degli Studi di Enna ‘Kore’. Fra gli ospiti internazionali e’ prevista la presenza di Mickey Keenan, professore ordinario di Behaviour Analysis presso l’University of Ulster nell’Irlanda del Nord, responsabile di ‘Simple Step’, progetto europeo multimediale basato sull’Applied behavior analysis (Aba) e dedicato alla terapia e al supporto delle famiglie con soggetti con disturbi dello spettro autistico. Maggiori informazioni e modalita’ di iscrizione all’evento sono disponibili sul sito www.100comportamentismo.it, mentre tramite l’hashtag #100comportamentismo sara’ possibile seguire i lavori su Twitter.