Terremoto Ancona, il sindaco: “rispettate i divieti sul Monte Conero”

MeteoWeb

anconafranaNonostante la scossa 4.4 di stamani sia stata avvertita in maniera distinta dalla popolazione, non abbiamo registrato danni a cose ne’ a persone. Raccomandiamo pero’, anche su indicazione anche della Protezione civile regionale, di rispettare i divieti e le prescrizioni sul Monte Conero, soprattutto nelle aree considerate instabili”. Cosi’ il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. ‘‘I tecnici dell’amministrazione comunale – riferisce il primo cittadino – hanno verificato il punto piu’ critico del Conero di competenza del Comune di Ancona, la falesia sul Pian Grande, dove non si sono registrati movimenti e dove comunque da 10 anni sono installate barriere e reti paramassi”. ”Abbiamo condotto accertamenti all’altezza della spiaggia di Mezzavalle, dove si sono verificati due smottamenti della falesia vicino alla stabilimento Ramona e nella zona dei Gessi. Tutte le zone pericolose della spiaggia sono segnalate con divieti di interdizione all’accesso, divieti che si invita a rispettare” sottolinea la Mancinelli. Controlli confortanti anche nell’area della grande frana del 1982 ad Ancona, nel quartiere di Posatora, sensibile ai movimenti sismici. ”Anche in questo caso – rassicura il sindaco – i rilievi hanno dato esito negativo”. Dal Comando dei vigili del fuoco intanto si apprende che richieste di sopralluogo sono arrivate anche dalla sede Rai, dal palazzo che ospita gli uffici del ministero dei Lavori pubblici, e da varie abitazioni private.