Terremoto: annunciano scossa devastante in Toscana e lo scrivono su facebook, due denunciati

MeteoWeb

sismografoI carabinieri hanno denunciato per procurato allarme un uomo di 42 anni e una donna di 26 anni, entrambi di Barga (Lucca), che hanno diffuso la notizia dell’imminente arrivo di un forte terremoto nella valle del Serchio. Questa mattina l’uomo annunciava a diversi clienti del suo negozio dove vende anche cellulari che una nota compagnia telefonica, in Toscana, avrebbe limitato il servizio per esigenze di protezione civile conseguenti la previsione di una imminente scossa. Notizia ripresa e rilanciata sul suo profilo Facebook dalla donna deferita alla autorita’ giudiziaria. Durissima anche la presa di posizione del sindaco di Barga Marco Bonini: ”Sono totalmente prive di fondamento le informazioni apparse su internet e su alcuni social network in merito alla previsione di una forte scossa di terremoto e al fatto che ‘a Castelvecchio Pascoli la Protezione Civile stesse staccando alcuni numeri di cellulare‘ – ha scritto in una nota il primo cittadino -. E’ stato appurato che le difficolta’ tecniche di alcune compagnie telefoniche non sono da mettere in relazione ai recenti eventi sismici“. Anche il dipartimento della Protezione civile nazionale e la Prefettura di Lucca hanno confermato l’inesistenza e l’infondatezza di tutto cio’.