Trentino: ditta di insetticidi mette operai in cassa integrazione perchè ci sono poche zanzare!

MeteoWeb

zanzareMessi in cassa integrazione per il calo del numero delle zanzare. E’ successo a 70 dipendenti dello stabilimento Zobele di Trento, che produce antiparassitari. A causa delle basse temperature della prima parte dell’estate con relativo freddo e piogge, in tutto il sud Europa c’e’ stato un ritardo nella schiusa delle uova delle zanzare. Lo stabilimento di Trento – scrive oggi il quotidiano Trentino – si e’ quindi trovato con i magazzini pieni di insetticidi. Ora, con l’arrivo del caldo, i fastidiosi insetti sono tornati e le vendite sono ripartite, ma nell’immediato non serve produrre altri antiparassitari. Da qui la decisione della direzione di mettere i dipendenti in cassa integrazione per 13 settimane a rotazione. Si tratta di cassa integrazione ordinaria – spiegano i sindacati – legata non a una crisi aziendale ma a ragioni di produzione, che deve essere adeguata all’andamento del mercato.