Valanga sul Monte Bianco: morte due italiane, uomo di Courmayeur estratto vivo in extremis

MeteoWeb

valangaDue alpiniste italiane sono morte travolte da una valanga sul versante francese del Monte Bianco e una terza persona, sempre italiana, e’ stata recuperata viva dai soccorritori. Secondo fonti del Centro nazionale soccorso alpino, il ferito e’ una guida di Courmayeur e versa in gravi condizioni. Stava accompagnando le due vittime in un’escursione. La tragedia si e’ consumata attorno alle 4 di questa mattina, quando si e’ distaccato un costone di neve dalla montagna. Sul posto con l’ausilio dell’elicottero si sono portati i soccorritori della squadra di alta montagna della Gendarmeria francese. La guida e’ stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Annecy.Era una cordata in gran parte femminile quella che e’ stata travolta questa mattina da una valanga di neve e ghiaccio sul versante francese del monte Bianco. Le vittime sono due alpiniste di Aosta mentre la loro guida, originaria di Courmayeur, versa in gravissime condizioni all’ospedale di Annecy. La cordata era composta da sei persone. I soccorsi sono stati resi possibili solo tre ore dopo l’incidente causa le avverse condizioni meteo ma anche per il pericolo di altre slavine. Sul posto sono saliti con elicottero uomini della squadra di alta montagna della Gendarmeria francese che ha consentito di riportare a Chamonix le salme delle sfortunate alpiniste.