Violenti nubifragi in provincia di Salerno, tragedia sfiorata a Nola: bimbo estratto da auto in extremis

/
MeteoWeb

nolaUn violento nubifragio si e’ abbattuto in serata sul Salernitano, interessando in particolare le zone della Costiera Amalfitana, del Cilento e il capoluogo. Il comando provinciale dei vigili del fuoco e’ impegnato in numerosi interventi per allagamenti. I fulmini che si sono abbattuti hanno determinato numerosi black out alle apparecchiature elettriche e telefoniche. Disagi nel capoluogo dove il forte vento ha determinato la caduta di diversi alberi; le piogge intense hanno causato rallentamenti alla circolazione e all’imbocco della tangenziale. Strade allagate e tombini saltati nei centri di Baronissi, Pontecagnano e Battipaglia.

nola01La pioggia che si e’ abbattuta in serata su gran parte della Campania ha creato non pochi problemi: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per l’allagamento di negozi e scantinati, soprattutto nella zona del Nolano. L’intervento piu’ impegnativo a Nola, dove i vigili hanno estratto un bambino di 5 anni rimasto imprigionato in un’auto sommersa per meta’ dall’acqua sotto un cavalcavia di Via 5 vie, sulla strada provinciale 257. La zone maggiormente colpite dal maltempo sono state proprio quelle del Nolano e dei comuni a nord di Napoli con numerosi allagamenti registrati oltre che a Nola citta’, nei comuni limitrofi di Marigliano, Boscoreale, Boscotrecase e Terzigno.

Alcune foto di stasera in Campania, tra salernitano e beneventano: