Calabria, Legambiente lancia l’iniziativa “Puliamo i laghi della Sila”

MeteoWeb

Parco_Nazionale_della_Sila“Puliamo i laghi della Sila”! E’ questo lo slogan che quest’anno Legambiente Sila vuole lanciare durante la campagna di “Puliamo il Mondo 2013”, manifestazione nazionale di Legambiente che si tiene in tutta Italia e che riscuote sempre grande successo. Il luogo scelto quest’anno dai volontari di Legambiente Sila è Lorica e più precisamente il percorso riguardante il sentiero denominato “Passeggiata panoramica” che partendo da Cavaliere di Lorica abbraccia per ben 5 km la sponda nord del lago Arvo. Secondo i volontari del “Cigno Verde” i laghi silani sono fin troppo spesso bistrattati, sfruttati ma non curati ed è per questo che l’associazione ambientalista intende puntare i riflettori sulla situazione dei laghi silani, in particolar modo dopo le vicende che hanno caratterizzato il lago Arvo con il progetto della società A2A che intende svuotare il lago, proposta, ritenuta da Legambiente, invasiva e che andava a distruggere l’habitat e la biodiversità del lago ma anche dei fiumi Arvo e Neto, proposta fortunatamente bocciata sia dal Ministero della Cultura che dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Calabria.
Domenica 29 settembre si terrà la prima di alcune iniziative. Alle ore 9:15 con punto di ritrovo presso Cavaliere di Lorica si terrà la pulizia del lago Arvo. All’iniziativa parteciperanno anche alcune associazioni di volontariato quali la Croce Rossa Italiana e l’Unione Ciechi di Cosenza. Questa giornata rientrerà anche nell’ambito del progetto “Un Parco per Tutti”, di fatti l’iniziativa si svolgerà su uno dei percorsi di trekking accessibili a “tutti”, ossia i sentieri percorribili anche dai disabili che stanno all’interno del Parco della Sila.
Nelle prossime settimane invece, presso il lago Cecita, Legambiente in collaborazione con l’associazione 4X4 effettueranno una pulizia di un’area di difficile accesso che si trova nei pressi del lago e che per l’occasione le due associazioni intendono rimettere a posto.
Puliamo il mondo 2013, come sempre, perseguirà il fine di sensibilizzare l’opinione pubblica nel prendere coscienza della situazione di degrado del territorio aumentandone il senso civico perché il territorio va rispettato e non sporcato. L’iniziative, oltre a pulire uno dei sentieri più suggestivi di tutto il Parco della Sila, sarà occasione per Legambiente e CAI di utilizzare delle schede di segnalazione che le due associazioni hanno prodotto, schede di segnalazione di rifiuti vari con monitoraggio GPS, che una volta compilate andranno a costituire un data base unico, contenente tutti i luoghi con presenza di rifiuti, ingombranti, azioni abusive o altro, che gli escursionisti troveranno durante le loro passeggiate. Il data base avrà lo scopo di incentivare gli enti e tutte le amministrazioni locali, a pulire i luoghi, fornendo loro tutte le indicazioni precise riguardo le aree da pulire e sarà sicuramente uno strumento utile a chi veramente avrà intenzione di rimuovere i rifiuti presenti in Sila. Puliamo il mondo cercherà come sempre di coinvolgere enti ed istituzioni, cittadini ed associazioni, in una giornata di festa ma nobile d’animo, per un modo più pulito, salubre e per il rispetto della natura. Ed all’ora buon Puliamo il mondo a tutti!