Concordia, Porcellacchia: “pronti a dare stabilità alla nave anche in casi estremi”

MeteoWeb

concordia03Il peso proprio della nave è gia sufficiente per garantire che sia sicura anche in condizioni meteo non favorevoli”. Lo ha detto il responsabile Costa del Progetto Rimozione, Franco Porcellacchia, dopo la conclusione delle operazioni di rotazione che hanno riportato la Costa Concordia in asse, a chi gli chiedeva delle operazioni per mettere in sicurezza la nave. ”Con Fincantieri e Rina abbiamo valutato rischi e fatto ipotesi cautelative per rispondere anche a casi estremi – ha aggiunto – Per incrementare la capacita’ della nave di stare sulle piattaforme, per ulteriore prudenza, abbiamo messo in atto azioni che serviranno a garantire maggiore tenuta e maggiore aderenza alle piattaforme e limitare il rischio di danni durante inverno”. Quello che possiamo fare comunque e’ ”irrobustire lo scafo e assicurare la nave mediante cavi di acciaio alla piattaforma”, ha precisato.