Emergenza maltempo senza precedenti in Messico, 19 morti e gravi inondazioni

MeteoWeb

acapulcoSempre più drammatica la situazione in Messico, chiuso in un micidiale effetto tenaglia fra l’uragano Ingrid ad est e la tempesta Manuel ad ovest. Sul Golfo del Messico c’è massima allerta per il previsto landfall dell’uragano Ingrid nella giornata di oggi, mentre sulla costa pacifica la tempesta Manuel sta provocando da oltre 48 ore precipitazioni torrenziali che hanno messo in ginocchio diverse regioni. 19 sono i morti accertati fino ad ora in tutto il paese.

Oltre seimila persone sono state evacuate sulla costa est, dove Ingrid potrebbe evolvere in poche ore in uragano di categoria 2. Sono previste piogge torrenziali e fortissimi venti negli stati di Tamaulipas, Coahuila, Chihuahua, Nuevo León e San Luis Potosí. Sulla costa ovest particolarmente colpiti gli stati di Guerrero, Colima e Nayarit. La zona di Acapulco è in queste ore sotto 2 metri d’acqua, con numerose persone intrappolate e strade interrotte, secondo quanto riporta la stampa messicana. Acapulco, nota per i resort turistici, è stata devastata anche da numerose frane.

Quella di questi giorni è un’emergenza maltempo senza precedenti in Messico: secondo la Protezione Civile messicana non era mai successo che due cicloni dell’entità di Ingrid e Manuel colpissero simultaneamente le coste del paese. Il problema è che il peggio deve ancora arrivare: con l’arrivo sulla terraferma (landfall) delle due formazioni tropicali, è prevista la caduta di altre centinaia di mm di pioggia.