Le previsioni meteo e le mappe dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: la perturbazione che attualmente interessa le regioni meridionali si muove velocemente verso sud-est mentre un nuovo sistema frontale si avvicina rapidamente verso l’arco alpino dall’Europa nord-occidentale. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: Nord: locali e residue precipitazioni al primo mattino sulle coste dell’alto Adriatico ma in rapido miglioramento, prevalenti schiarite sul resto del nord, in attesa di un nuovo aumento della nuvolosita’ ad iniziare dal settore alpino e dalla Liguria dove gia’ durante il pomeriggio si avranno piogge sparse. Nella serata sviluppo di nubi imponenti sulle zone pedemontane di Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con temporali in genere isolati o solo a tratti piu’ diffusi sul Friuli Venezia Giulia. Centro e Sardegna: residue piogge o locali temporali al primo mattino su Lazio centro-meridionale ed Abruzzo ma con tendenza a rapide schiarite, cielo generalmente poco o parzialmente nuvoloso sul resto del centro e sulla Sardegna, ma con possibilita’ di qualche rovescio o temporale pomeridiano sui rilievi montuosi. In serata nubi in aumento sull’alta Toscana con isolati rovesci associati. Sud e Sicilia: nuvolosita’ diffusa con rovesci e temporali sparsi nella prima parte della giornata, con precipitazioni anche intense su Campania, Basilicata tirrenica, Calabria, Sicilia e Puglia. Tendenza a rapido miglioramento gia’ nel corso della mattinata ad iniziare da Molise, Campania settentrionale e Sicilia occidentale, con schiarite in estensione al resto del meridione nel pomeriggio. Nella serata nuove occasionali velature tenderanno ad interessare la Sicilia. Temperature: massime in aumento al nord-ovest e sulla Toscana, in lieve diminuzione sulla Sardegna e sul meridione e per lo piu’ stazionarie sul resto del paese. Venti: moderati da nord-ovest al sud e sulla Sardegna, con ulteriori rinforzi su Sardegna, Sicilia e Calabria; da deboli a localmente moderati sempre in prevalenza da nord-ovest sul centro peninsulare, in rotazione da sud-ovest dalla sera su Toscana, Umbria e Marche; deboli mediamente occidentali o settentrionali al nord, tendenti a provenire dai quadranti meridionali in serata, con rinforzi sul Levante ligure e sull’Emilia Romagna. Mari: mossi il Tirreno settentrionale e l’Adriatico con moto ondoso in diminuzione sul settore nord; mosso tendente a molto mosso lo Stretto di Sicilia; molto mossi o localmente agitati il Mare di Sardegna, il Tirreno centro-meridionale e lo Jonio.

02Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedi’ 17 settembre. Nord: nubi e piogge sparse, anche sotto forma di rovescio o temporale, nelle prime ore del giorno sulle regioni di nord-est, sull’Emilia Romagna e Lombardia, ma con tendenza a deciso miglioramento gia’ nel corso della mattinata. Tempo stabile sul resto del settentrione, pur con passaggio di modeste velature nel pomeriggio comunque in diradamento verso sera. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulle regioni peninsulari con qualche rovescio nelle zone un po’ piu’ interne ed a ridosso dei rilievi, con possibilita’ di sconfinare anche sulle coste piu’ settentrionali delle Marche. Tendenza a rapida attenuazione dei fenomeni e delle nubi durante la prima parte della giornata con ampie schiarite ad iniziare dal settore tirrenico. Qualche nube inizialmente sulla Sardegna con isolati piovaschi al primissimo mattino sulla parte centro-meridionale dell’isola ma successivi decisi rasserenamenti. Sud e Sicilia: generali condizioni di variabilita’, piu’ spiccata sulle regioni del versante tirrenico e tra Molise e Puglia garganica, con precipitazioni anche sotto forma di rovescio che si attenueranno durante la seconda parte della giornata. Ampie schiarite sul resto del meridione pur con qualche nube in piu’ sulla parte piu’ settentrionale della Sicilia. Temperature: minime in diminuzione in area alpina ed in aumento sulla pianura piemontese, sulle regioni centrali e sulla Campania; senza variazioni di rilievo sul resto del paese; massime in diminuzione al nord, sulle regioni centrali adriatiche; Puglia settentrionale e zone interne del meridione; stazionarie invece sul resto del paese, salvo locale aumento sulle rimanenti aree della Puglia. Venti: Foehn sostenuto nelle vallate alpine di Piemonte e Lombardia, con interessamento della pianura centro-occidentale; in genere moderati settentrionali sul resto del nord; Maestrale teso sulla Sardegna e sulle regioni centrali con ulteriori decisi rinforzi specie sul settore tirrenico; inizialmente da deboli a moderati di provenienza occidentale al meridione con tendenza a rinforzare su tutte le regioni tirreniche e dal pomeriggio-sera su quelle joniche Mari: agitati o molto agitati il Mar di Sardegna settentrionale e in genere il Tirreno; molto mossi o agitati i rimanenti mari ad eccezione dell’alto Adriatico sottocosta che risultera’ poco mosso. Graduale attenuazione del moto ondoso a fine giornata un po’ su tutti i mari.