Salute: in fase sperimentale la pillola “digitale” che, dotata di sensore, avvisa quando viene ingerita

MeteoWeb

farmaco biologicoSono al lavoro, gli scienziati della Proteus Digital Health e della University of Oxford. Stanno sperimentando una pillola ‘digitale’ che puo’ inviare un messaggio di testo dall’interno del corpo. In questo modo, per esempio, i membri della famiglia del paziente potrebbero essere avvertito se il malato non sta prendendo in modo appropriato le sue medicine. Ogni pillola contiene un sensore che trasmette un segnale a un cerotto indossato dal paziente quando il sensore arriva nell’acido dello stomaco per essere digerito. Questo cerotto invia dati tramite un messaggio di testo o un’email, dimostrando che la pillola e’ stata ingerita. Il sensore ha le dimensioni di un granello di sabbia e viene incorporato nella pillola con un piccolo circuito di rame e magnesio: questo circuito elettrico da’ energia al sensore. La pillola digitale e’ per ora ancora in fase sperimentale ma in futuro, dicono gli scienziati, potrebbe essere usata in molti farmaci attivi e potrebbe essere molto importante per quegli anziani che, a volte, devono prendere anche sei-otto pillole al giorno.