Salute: legame metilbromuro-nascite: se donne incinte esposte a pesticida, peso bimbi inferiore alla media

MeteoWeb

PESTICIDA GRAVIDANZA - CopiaGli studiosi del Center for Environmental Research and Children’s Health della University of California, Berkeley, hanno scoperto che le donne che vivono in citta’ agricole entro 3  miglia da campi di fragole e altre colture trattati con il pesticida nella California settentrionale danno alla luce bambini piu’ piccoli della media, focalizzandosi, in particolare,  sul pesticida . Kim Harley, fra gli autori dello studio, ha spiegato che:’ ‘Ci sono ben poche ricerche rispetto all’esposizione residenziale al metilbromuro. Il nostro studio e’ il primo che si occupa del legame fra il metilbromuro e le nascite’. L’uso di metilbromuro e’ calato negli ultimi dieci anni grazie alla progressiva riduzione dell’impiego di sostanze che possono alterare lo strato protettivo di ozono della Terra. Le fragole (e altre colture) sono ancora escluse dai bandi internazionali perche’ considerati alimenti per ‘usi critici’. I ricercatori hanno studiato i bambini nati da 442 donne incinte che vivevano principalmente nella Salinas Valley, Messico, dove il metibromuro e’ molto usato, fra il 1999 e il 2000. L’uso di pesticidi nel raggio di tre miglia durante il secondo trimestre di gravidanza era associato a un peso alla nascita dei bambini minore di oltre 100 grammi rispetto a quello dei bambini nati in aree lontano dai campi trattati con pesticidi.