Scoppia l’estate in Spagna, punte di oltre +37°C nel sud del paese

MeteoWeb

2013092200H012_SP00_850Il robusto promontorio anticiclonico di blocco che preme verso l’Italia, ripristinando condizioni di tempo stabile e soleggiato su gran parte del territorio nazionale, in Spagna ha riportato il caldo, tipico del periodo estivo. Difatti, la Spagna si trova interessato dal bordo occidentale di questa solida cupola anticiclonica, li dove si attivano le correnti dai quadranti meridionali che aspirano masse d’aria, d’estrazione sub-tropicale marittima continentalizzata, calde e secche, provenienti direttamente dai deserti del Maghreb. Già ieri l’apporto dell’aria calda, nei medi e bassi strati, lungo il fianco occidentale del promontorio anticiclonico di blocco, ha fatto schizzare i termometri oltre il muro dei +34°C +35°C all’ombra in molte località dell’Andalucia, nel sud della Spagna. Notevoli i +37.1°C toccati a Siviglia, come i +35.8°C di Jerez De La Frontera. Si tratta di valori molto elevati per l’ultima decade di Settembre, anche se siamo ancora molto lontani dai rispettivi record di caldo mensili. Ma temperature molto elevate sono state registrate anche nel cuore della Spagna centrale e lungo la costa atlantica, con i sorprendenti +34.6°C di Vigo. Il caldo proseguirà anche nei prossimi giorni, con temperature massime in rialzo soprattutto sulle regioni della Spagna centrale e orientale, dove si sfonderà la soglia dei +30°C +32°C, con picchi ben oltre i +35°C +36°C nel sud.