Spazio, New Horizons: un artista propone alla NASA un messaggio per ipotetici ET

MeteoWeb

New_horizons_(NASA)La sonda New Horizons della Nasa potrebbe lasciare il nostro sistema solare e portare agli extraterrestri messaggi provenienti da terrestri ordinari. E’ la speranza della “New Horizons Message Initiative” coordinata dall’artista astronomico Jon Lomberg che spera di convincere la Nasa a caricare messaggi terrestri sulla navicella una volta che abbia completato la sua missione primaria. New Horizons e’ attualmente a circa 5 milioni di chilometri dalla Terra, coinvolto in una missione per esplorare Plutone e i suoi satelliti. Come Pioneer 10 e 11 e Voyager 1 e 2, si presume che New Horizons alla fine lascera’ il nostro sistema solare. La scorsa settimana la Nasa ha confermato che Voyager 1 ha fatto esattamente questo, impresa che lo rende il primo oggetto artificiale a entrare nello spazio interstellare. A differenza di questi quattro veicoli spaziali precedenti, che contengono tutti un “discorso” per un pubblico ipotetico di E.T., New Horizons non ha messaggi. Ma secondo Lomberg non e’ troppo tardi per caricarne uno utilizzando la trasmissione radio. L’artista, che vive alle Hawaii, si descrive alla Abc come il “piu’ esperto creatore di messaggi spaziali“, e’ stato infatti membro del team selezionato dalla Nasa nel 1977 per creare il Voyager Interstellar Record con due dischi contenenti fotografie, suoni, musica e saluti in diverse lingue a bordo di Voyager 1 e 2. La prossima domenica, 22 settembre, Lomberg lancera’ ufficialmente il suo appello per convincere la Nasa a caricare sulla memoria di New Horizons una versione aggiornata del “ritratto del pianeta Terra”.