Allerta Meteo, la protezione civile conferma violenti temporali tra stasera e domani al centro/nord

MeteoWeb

Logo_protezione_civile_nazionale_200x200La nostra penisola è interessata da correnti sud-occidentali in quota, umide e instabili, che nel corso delle prossime ore apporteranno precipitazioni anche a carattere temporalesco al nord e su parte del centro. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso prevede dal pomeriggio-sera di oggi, domenica 20 ottobre, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Toscana ed Emilia-Romagna. I fenomeni potranno dare luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

20102013_oggi_d0IL BOLLETTINO PER OGGI, DOMENICA 20 OTTOBRE 2013:

Precipitazioni:
– sparse, tendenti a diffuse, con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria centro-orientale, Toscana centro-settentrionale ed Appennino emiliano, con quantitativi cumulati da moderati a localmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna, sul Piemonte sud-orientale, Lombardia, Trentino, Veneto e pianure del Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio, sul resto di nord, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: ridotta durante le precipitazioni.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: forti: dai quadranti meridionali su Sardegna orientale e meridionale, Sicilia occidentale e meridionale e sulle coste della Toscana; da nord sulla Liguria. Raffiche nei temporali.
Mari: molto mossi il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia, Tirreno occidentale e settentrionale ed il Mar Ligure settore di Levante.

21102013_domani_d0IL BOLLETTINO PER DOMANI, LUNEDI’ 21 OTTOBRE 2013:

Precipitazioni:
– diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Toscana con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria di Levante, Appennino emiliano-romagnolo e Friuli Venezia Giulia meridionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Liguria centrale, resto di Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia, Veneto, Umbria, Marche e Lazio settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio, su Lombardia, Trentino Alto Adige e Lazio centrale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: ridotta durante le precipitazioni.
Temperature: in aumento anche sensibile nei valori minimi sul nord-est e sulle regioni del centro; senza variazioni significative le massime.
Venti: forti: dai quadranti meridionali su Sardegna orientale e meridionale, su Sicilia occidentale, sulle coste di Toscana e Lazio e localmente sulle coste dell’alto Adriatico; da nord sulla Liguria. Raffiche nei temporali.
Mari: molto mossi il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno occidentale e settentrionale.

22102013_dopodomani_d0IL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, MARTEDI’ 22 OTTOBRE 2013:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, Liguria ed alta Toscana, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su resto di Piemonte, Lombardia e Toscana e su Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: ridotta durante le precipitazioni.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti dai quadranti meridionali su Sardegna, Sicilia occidentale, Liguria e sulle coste di Toscana e Lazio. Raffiche nei temporali.
Mari: localmente molto mossi i mari circostanti la Sardegna ed il Mar Ligure orientale.