Alluvione Ginosa, Vendola: “disastro ambientale, Regione già al lavoro”

MeteoWeb

01“I contorni della tragica alluvione di Ginosa, con il tremendo strascico di vittime e dispersi, sta assumendo sempre piu’ il profilo di un disastro ambientale che ha devastato il territorio ionico”. Lo ha dichiarato il presidente della giunta regionale della Puglia, Nichi Vendola, in merito al maltempo che da diverse ore sta colpendo l’area occidentale della provincia di Taranto e in particolare la zona tra Ginosa e la frazione di Marina di Ginosa. Allo stato il bilancio e’ di un morto, la giovane donna Raffaella Pignalosa, e tre dispersi. Per il governatore Vendola, “due sono gli aspetti che stanno per essere immediatamente affrontati: quello tecnico di protezione civile per la ricostruzione dei beni e infrastrutture andate distrutte e quello relativo alla calamita’ naturale per i danni alle colture agricole”. Vendola quindi annuncia che “l’assessore alla Protezione civile Guglielmo Minervini e tutta la struttura della Protezione civile regionale stanno definendo in queste ore le procedure e il cronoprogramma delle attivita’ per arrivare alla richiesta dello stato di emergenza per l’intera zona colpita. E fin da domani – conclude Vendola – le strutture dell’assessorato all’Agricoltura saranno al lavoro per avviare le procedure per la declaratoria di calamita’ naturale per le coltivazioni”.