Bomba d’acqua in Toscana, due dispersi: “tragedia incredibile”

MeteoWeb

1380354_643788235652395_151885880_nProseguono le ricerche dei due dispersi, padre e figlio di 6 anni, travolti da un’ondata di piena del torrente Satello nelle campagne di Massa Marittima. La famiglia di tre persone faceva parte di un gruppo di 20 triatleti che erano arrivati all’agriturismo ‘Il Cicalino’ da qualche giorno. Nella tenuta spesso arrivano gruppi di atleti del nord Europa per allenarsi durante la stagione invernale. La famiglia, ieri sera, si e’ recata al ristorante della tenuta poco distante dall’appartamento dove alloggiava, sempre di proprieta’ dell’agriturismo. Padre, madre e figlio hanno lasciato il locale durante un blackout dovuto al forte temporale e si sono diretti verso il loro alloggio raggiungibile solo in auto. Hanno imboccato la strada consortile di Montebamboli, per poi immettersi in un’altra che li avrebbe condotti alla tenuta, quella dove poi si sono fermati. “Si tratta di una terribile tragedia legata a questa ondata di maltempo – ha detto Federico Vecchioni, titolare della tenuta ‘il Cicalino’ ed ex presidente nazionale di Confagricoltura -. Il mio grande abbraccio va alla moglie”.

L’uomo disperso con il figlio di 6 anni in seguito all’esondazione del torrente Satello nel grossetano si chiama Markus Link ed ha 45 anni. Era arrivato in Toscana da alcuni giorni con il figlio e la moglie Elisabeth Schneider, 43 anni, che si e’ salvata perche’ scesa prima dall’auto poi travolta da una bomba d’acqua.