Fa caldo ma la Regione Toscana si prepara all’inverno e a fronteggiare la neve

MeteoWeb

spazzaneveIl caldo che non intende andarsene distrae, ma il calendario avverte che la stagione sciistica si avvicina. Regione Toscana e Regione Emilia Romagna non vogliono farsi prendere alla sprovvista, magari da una brusca virata del tempo verso il freddo. E con un progetto condiviso varano una specifica campagna di comunicazione, che prevede la partecipazione agli eventi piu’ importanti del settore, come la fiera Nissan Skipass di Modena, con uno stand unico per le due Regioni, e Ski & Snowboard Show di Londra dal 30 ottobre al 3 novembre. “Toscana Promozione si prepara per la stagione invernale 2013-2014 mettendo in campo una serie di azioni, promozionali e di comunicazione, di supporto al sistema della montagna toscana – ha ricordato l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti rispondendo alle sollecitazioni venute dall’Uncem Toscana e dal suo presidente Oreste Giurlani – Il previsto piano promozionale mette infatti a disposizione risorse per 100mila euro sul 2013 e altrettanti sul 2014”. “Grazie a questo stanziamento potremo garantire la presenza del sistema montagna toscano in occasioni dove proporre direttamente le proprie offerte – come fiere ed altre iniziative rivolte al pubblico – o attraverso spazio adeguato sul portale turistico, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana. Sara’ avviata anche una campagna pubblicitaria mirata e una collaborazione per la comunicazione del bollettino neve. In questa ottica promozionale si inserisce anche l’importante accordo di collaborazione per il progetto di promozione e valorizzazione della montagna tosco-emiliana, quale polo attrattivo del centro Italia per lo sport e la montagna invernale”. Ma per la montagna gli interventi non si fermano qui, ha aggiunto l’assessore Scaletti. “Stamani durante la seduta di Giunta abbiamo infatti approvato la predisposizione di un bando mirato al finanziamento di infrastrutture turistiche di rilevanza strategica nelle tre aree sciistiche toscane da parte di enti locali. L’importo stanziato e’ pari a 2milioni 600mila euro”. Obiettivo e’ rilanciare le stazioni sciistiche toscane, o almeno il mantenimento dell’attuale livello di offerta, attraverso l’adeguamento, il potenziamento, l’acquisto, l’ampliamento, la realizzazione e messa in sicurezza di impianti sciistici, piste di sci e relativi impianti per l’innevamento programmato e di altre strutture pubbliche strettamente connesse alle varie attivita’ sciistiche svolte con finalita’ turistico-ricreative o sportive.