Fracking, obbligatorietà della Valutazione di Impatto Ambientale: l’Europarlamento dice sì

MeteoWeb

FrackingDue settimane fa l’Europarlamento ha detto “sì” alla revisione della direttiva europea sulla Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA). La procedura VIA serve a verificare gli eventuali impatti ambientali che la realizzazione di un dato progetto avrà sull’ambiente. Viene realizzata per progetti di opere molto impattanti come ponti, porti, autostrade, discariche, eccetera. Se la proposta dell’Europarlamento verrà accettata da Consiglio e Commissione Europea, fra le opere per cui sarà necessario effettuare uno studio di valutazione di impatto ambientale ci saranno anche i progetti per l’estrazione di gas scisto attraverso il fracking, cioè la fratturazione idraulica, una tecnica piuttosto invasiva che sta trovando forti opposizioni da parte dei cittadini in varie parti del mondo, sia per l’impatto sulle falde che per il presunto aumento di terremoti che essa causerebbe.