Giappone: nuovo impressionante VIDEO inedito dello tsunami dell’11 marzo 2011

MeteoWeb

ImmagineL’11 marzo 2011 un violento terremoto di magnitudo 9.0 ha colpito l’area di Sendai e del T?hoku, nel Giappone nord/orientale, provocando il più violento e devastante tsunami che nella storia abbia mai colpito il Giappone (il 7° a livello mondiale).
In seguito alla scossa si è generato uno tsunami con onde alte oltre 10 metri che hanno raggiunto una velocità di circa 750 km/h. Molti paesi, tra cui la Nuova Zelanda, l’Australia, la Russia, Guam, le Filippine, l’Indonesia, la Papua Nuova Guinea, Nauru, le Hawaii, le Marianne Settentrionali e Taiwan hanno, di conseguenza, dichiarato l’allerta tsunami. In Giappone l’allerta è stata subito portata al livello massimo.
Le coste giapponesi più colpite dalle onde anomale sono state quella della prefettura di Iwate, dove si è registrata l’onda più alta, abbattutasi nelle vicinanze della città di Miyako, che ha raggiunto la straordinaria altezza di 40,5 metri, e quella della prefettura di Miyagi, che ha subito i maggiori danni, con automobili, edifici, navi e treni travolti dalle onde.