Maltempo in Toscana, torrenti rompono argini: strade interrotte

MeteoWeb

grosseto_alluvioneIl torrente Cecina ha rotto gli argini pochi chilometri prima di Ponteginori, nel comune di Montecatini Val di Cecina, e l’acqua ha invaso la strada regionale 68 che e’ stata chiusa al traffico. Allagate alcune attivita’ produttive. La situazione al momento e’ di massima allerta. Decine le telefonate ai vigili del fuoco da parte della popolazione e forti disagi in tutta l’Alta Val di Cecina. Sulla strada statale 223 di Paganico (Grosseto-Siena) l’Anas fa sapere che, a causa dell’allagamento di un sottopasso, e’ provvisoriamente chiuso lo svincolo di San Rocco a Pilli in entrata e in uscita in entrambe le direzioni. Sulla strada statale 73 Senese Aretina e’ provvisoriamente chiuso, invece, in entrambe le direzioni un tratto di circa 2 chilometri a Monte San Savino, in provincia di Arezzo. Il traffico e’ deviato sulla viabilita’ comunale. E’ stata invece ripristinata la circolazione sulla strada statale 715 Siena-Bettolle. Disagi anche nella citta’ di Siena, al Policlino Santa Maria alle Scotte dove a seguito delle violente precipitazioni e’ stata chiusa la farmacia per allagamento. E’ previsto in aumento lo stato di allerta per il fiume Ombrone. Le forti precipitazioni che hanno interessato il bacino alto dell’Ombrone hanno causato un innalzamento del livello delle acqua a Buonconvento e dell’affluente Arbia. In provincia di Grosseto le precipitazioni sono state intense solo nelle zone interne del comune di Roccastrada e Civitella Marittima. La Provincia sta monitorando costantemente i livelli dei fiumi nei punti di verifica.