Maltempo: torna l’incubo alluvione in Toscana, dispersi in Maremma. Allerta in Sicilia, la situazione LIVE

/
MeteoWeb

00

Torna l’incubo alluvione in Toscana e in modo particolare in Maremma dove diluvia senza sosta a causa di forti temporali che hanno scaricato fino a 200mm vicino Grosseto e precisamente nella zona di Braccagni, e oltre 150mm su aree molto più vaste. Da Follonica a Grosseto sono ingenti i danni e i disagi per allagamenti, grandine e pioggia torrenziale. Treni completamente bloccati, case allagate e circolazione in tilt anche sulle strade. Proprio a Braccagni sono segnalati i disagi più gravi.
CUM24La situazione è critica anche tra Gavorrano e Massa Marittima, dove alcune persone sono disperse da ore in località Cicalino. In azione i mezzi anfibi dei vigili del fuoco di Grosseto, ma stanno arrivando rinforzi da Pisa e Livorno. La zona è completamente allagata. Servizio di piena avviato sul fiume Bruna e sul torrente Sovata, entrambi a forte rischio esondazione. Frane sulle colline, chiusa la provinciale tra Paganico e Roccastrada. Nelle prossime ore potrebbe essere chiusa anche la Grosseto-Siena.

DANNI IN PROVINCIA DI LUCCA DOPO UNA TROMBA D’ARIA NELLA GIORNATA DI IERI – Una tromba d’aria ha provocato il crollo di una parete del sottotetto di una scuola nel comune di Montecarlo (Lucca). E’ quanto emerso da un sopralluogo fatto in giornata dopo il maltempo che ha imperversato in Toscana dalla notte scorsa. Il sindaco Vittorio Fantozzi ha fatto un’ispezione accompagnato dai tecnici. Al termine il sindaco ha rassicurato i genitori: non ci sono danni strutturali e sono stati gia’ avviati i necessari interventi di riparazione. Domani altro sopralluogo ma l’obiettivo e’ garantire il regolare svolgimento delle lezioni alla ripresa di lunedi’ 7 ottobre. La tromba d’aria, che ha provocato anche altri danni nella zona, ha letteralmente portato via parte del muro del sottotetto destro della scuola. Parte dei mattoni ha sfondato un lucernario ed e’ caduta in un corridoio interno. Altro materiale invece e’ caduto all’esterno dell’edificio. Il vento ha portato a decine di metri di distanza pesanti canalette della costruzione. L’accaduto e’ stato scoperto questa mattina e gli alunni della scuola elementare, a scopo precauzionale, sono stati fatti tornare a casa. Tra le località più colpite dal maltempo di ieri, da segnalare 103mm di pioggia caduti a Perugia, capoluogo umbro, nell’arco della giornata di sabato 5 ottobre.

CNMC_LAM_201310052215_ITALIA_IRLI@@@@_@@@@@@@@@@@@_@@@_000_@@@@MASSIMA ALLERTA ANCHE IN SICILIA – Massima allerta anche in Sicilia, abbordata da forti temporali che nelle prossime ore si intensificheranno in modo particolare nel Canale di Sicilia, dove domani avremo piogge torrenziali e violenti nubifragi. Per monitorare la situazione in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.