Previsioni Meteo, novembre inizia con tanto maltempo sull’Italia: il bollettino e le mappe dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

01Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, giovedì 31 ottobre 2013. Nord: addensamenti nuvolosi sulle regioni occidentali con residue piogge al mattino tra Piemonte, Lombardia e localmente sulla Liguria nuvolosita’ sparsa sulle altre aree con prevalenza di schiarite che dalla tarda mattinata interesseranno anche il settore occidentale, seppur della nuvolosita’ bassa si attardera’ tra basso Piemonte e zone appenniniche in genere. Ampi rasserenamenti su tutte le regioni dal pomeriggio. Foschie localmente dense dalla sera nelle aree pianeggianti.
03Centro e Sardegna: molte nubi su regioni adriatiche, con associate deboli piogge, specie sulle aree pianeggianti di Marche ed Abruzzo. I fenomeni saranno in fase di assorbimento durante il pomeriggio. Sul restante settore peninsulare nuvolosita’ irregolare e poco consistente, localmente piu’ compatta su Toscana ed Umbria ma con probabilita’ di fenomeni scarsa. Cielo in genere coperto sulla Sardegna con temporali sparsi per gran parte del giorno, localmente di forte intensita’ sui settori orientali. Sud e Sicilia: sulla Sicilia inizialmente condizioni di tempo variabile con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, tuttavia quest’ultimi si faranno via via piu’ compatti e, specie sul settore occidentale dell’isola, saranno associati dalla sera a locali temporali. sulle restanti aree peninsulari nuvolosita’ diffusa, costituita prevalentemente da nubi alte e stratiformi, qualche nube bassa piu’ consistente sui settori adriatici ma comunque assenza di precipitazioni. Temperature: in generale lieve calo, specie nei valori minimi al Nord. Venti: moderati con locali rinforzi da nord sulla Liguria; moderati meridionali sulle due isole maggiori; in prevalenza deboli orientali altrove. Mari: molto mossi il Mar Ligure, mare e Canale di Sardegna con moto ondoso in attenuazione; mossi il Tirreno centrosettentrionale e lo Stretto di Sicilia; poco mossi i restanti mari.

07Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Venerdi’ 1 novembre: Nord: foschie dense e nebbie sulle aree pianeggianti nottetempo e nelle prime ore del giorno con tendenza al totale dissolvimento nel corso della mattinata. Cielo che si presentera’ generalmente sereno ma con tendenza all’aumento di nubi alte e sottili sulle regioni occidentali nel corso del pomeriggio; nubi che tenderanno ad aumentare su tutte le regioni nel corso della serata apportando qualche debole piogge sulla Liguria di levante. Centro e Sardegna: nuvolosita’ irregolare sulle regioni adriatiche che tendera’ a diradarsi col passare delle ore; prevalenza di schiarite sulle regioni tirreniche mentre della nuvolosita’ localmente piu’ compatta potra’ ancora dare luogo a precipitazioni sulla Sardegna. copertura nuvolosa in aumento sui litorali tirrenici tra il pomeriggio e la sera con possibilita’ di qualche debole piovasco a fine giornata. Sud e Sicilia: molte nubi sulle zone occidentali con piogge piu’ frequenti sulla Sicilia, anche a carattere temporalesco sulle zone tirreniche dell’isola; nuvolosita’ irregolare sulle restanti zone meridionali con prevalenza di spazi sereni su Molise e Puglia. Nubi in aumento nella seconda parte del giorno sui litorali tirrenici peninsulari, mentre i fenomeni tenderanno ad attenuarsi sulla Sicilia. Temperature: minime in diminuzione al centro-nord peninsulare specie sulle zone orientali della Pianura Padana, stazionarie al sud e sulle isole; massime stazionarie ovunque. Venti: mediamente deboli ovunque, con locali rinforzi meridionali sulla Sardegna e sulle coste del Medio e Basso Tirreno. Mari: da mossi a molto mossi Mare e Canale di Sardegna ma con moto ondoso in attenuazione; da poco mossi a mossi i restanti mari con moto ondoso in ulteriore attenuazione sui bacini occidentali.
10Sabato 2 novembre: nuvolosita’ diffusa al nord, su tutto il settore tirrenico peninsulare, e sulle isole maggiori con piogge sparse, in intensificazione nel corso del pomeriggio sulle regioni tirreniche e sui settori nord-orientali, mentre i fenomeni andranno attenuandosi su quelle nord-occidentali. Variabilita’ altrove, con alternanza tra ampi spazi di sereno ed addensamenti nuvolosi, ma con precipitazioni quasi del tutto assenti sulle regioni adriatiche e sulle aree ioniche. Domenica 3 novembre: ancora molte nubi sul settore tirrenico e sul settentrione con precipitazioni diffuse localmente temporalesche; nuvolosita’ diffusa anche sulle restanti aree del paese ma con precipitazioni meno significative sui settori adriatici e del tutto trascurabili su basso Adriatico settori ionici e Sicilia meridionale. Lunedi’ 4 e martedi’ 5 novembre: persistenza di fenomeni sulle regioni centrali tirreniche mentre un nuovo e piu’ significativo peggioramento si fara’ strada sulle regioni settentrionali ad iniziare da ovest con precipitazioni che diverranno diffuse sul finire della giornata di lunedi’. Il peggioramento si muovera’ verso sud-est nella giornata successiva attraversando l’intera penisola.