Rughe: ecco come combattere i segni del tempo con semplici accorgimenti e alimenti naturali

MeteoWeb

RUGHE COPERTINA - CopiaLe rughe sono delle pieghe o dei solchi che si formano sulla superficie della pelle, resa arida e poco elastica dallo scorrere del tempo. A partire dai 25 anni d’età, compaiono solitamente le prime rughe d’espressione ai lati della bocca e sopra le labbra, sulla fronte e sul contorno occhi in quanto ha inizio il fisiologico processo di invecchiamento del nostro organismo e diminuisce la produzione endogena di acido ialuronico. Col passare del tempo, la perdita di acido ialuronico si accentua, favorendo la diminuzione di collagene e la perdita di elasticità della pelle. Ma quali sono i fattori responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle?

  • RUGHE DONNA 3 - Copiala predisposizione genetica
  • l’eccessiva esposizione solare: è necessario utilizzare creme protettive specifiche in base al vostro fotototipo di pelle quando vi esponete alla luce dei raggi solari e alle radiazioni ultraviolette emesse dalle lampade artificiali,
  • la scarsa cura della propria pelle: dato che la cute deve essere costantemente idratata e nutrite per evitare la secchezza cutanea che accentua la comparsa delle rughe, è consigliabile l’applicazione di una maschera-antietà una volta a settimana, creme ad azione antirughe, contenenti acido ialuronico che forniscono l’apporto di questa sostanza che tende a diminuire con lo scorrere del tempo, utilizzando un contorno-occhi e labbra sempre a base di acido ialuronico e facendo esercizi di mimica facciale per mantenere il tono muscolare del viso
  • i danni da radicali liberi, dovuti al consumo di alcool, allo stress mentale e allo sforzo fisico, all’inquinamento atmosferico e ad un’alimentazione squilibrata. Vediamo quindi alcuni alimenti che servono a contrastare l’insorgenza delle rughe:
  • MIRTILLI RUGHE - CopiaMIRTILLI:  svolgono un vero e proprio litfing naturale grazie alle antocianine. Si sa da tempo che essi sono degli ottimi alleati della circolazione delle gambe, ma donano elasticità e luminosità alla pelle del viso. I principi attivi del mirtillo agiscono sulle pareti dei vasi sanguigni, indeboliti dall’invecchiamento. Il mirtillo favorisce la sintesi del collagene, dando vitalità alla pelle spenta. Queste buonissime bacche del sottobosco, sono da sempre oggetto di studio ed il mirtillo nero, in particolare, contiene zuccheri e molti acidi che proteggono le cellule, l’acido folico, i tannini, che riducono la permeabilità dei capillari, rafforzandone la struttura. Ma il mirtillo, oltre ad essere un anti-age naturale, aiuta a proteggerci dalle malattie coronariche e dai tumori grazie alla quercetina, previene le emorragie e svolge anche un’azione antivirale.
  • PERE RUGHE - CopiaPERE: contengono vitamina A ed E, che proteggono la pelle dall’invecchiamento, donandole luminosità e giovinezza. La vitamina A è responsabile della vista, favrosice la tonicità della pelle e, insieme alla vitamina E, ha un forte potere antiossidante, aiutando a prevenire la formazione di cellule morte o invecchiate e garantendo un aspetto più giovane e luminoso. Le pere sono molto energizzanti, grazie alla presenza di zuccheri e vitamine B1 e B2, favorendo il recupero delle forze, aiutano la flora intestinale e, per la presenza di lignina, sorbitolo e pectina, proteggono il colon dall’insorgenza di tumori, aiutando la digestione e, oltre a contrastare il colesterolo, hanno un effetto lassativo.
  • CARCIOFI RUGHE - CopiaCARCIOFO: il suo nome latino è Cynara cardunculus. Si tratta di un vegetale tipico mediterraneo, apprezzato anticamente dai pastori per cagliare latte e formaggio. Durante il Medioevo, era ritenuto afrodisiaco ed è stato fonte di ispirazione per pittori e artisti. E’ un esempio di cucina aristocratica, molto apprezzato da Caterina dei Medici che lo importò in Francia. I carciofi sono ottimi antiossidanti grazie all’acido clorogenico, ma anche fondamentali per la purificazione del fegato e dei reni. Inoltre, contenendo ferro e cinarina, riescono ad abbassare il colesterolo cattivo nel sangue.
  • SUCCO UVA NERA RUGHE - CopiaSUCCO UVA NERA: apporta buone quantità di antiossidanti (polifenoli e licopene). A differenza delle altre bevande alcoliche zuccherine, il succo d’uva possiede quindi caratteristiche antiossidanti, vasoprotettive, anti-aging e anti-tumorali.
  • SPINACI RUGHE - CopiaSPINACI COTTI: sono ricchi di luteina, un carotenoide antiossidante, la cui assunzione protegge la pelle dall’azione ossidante del tempo e del sole, preservando l’elasticità e l’idratazione e prevenendo i danni causati dai radicali liberi. La luteina è fondamentale per la vista: aumenta il contrasto forte e lontano e espande il campo visivo, proteggendo gli occhi dal fotostress dovuto alle radiazioni dei raggi ultravioletti e all’abbagliamento. La luteina protegge la retina, il cristallino e previene malattie agli occhi legate all’età ( cataratta e degenerazione maculare).
  • MELANZANE RUGHE - CopiaMELANZANE: la melanzana contiene numerosi fitonutrienti con una buona qualità antiossidante: acido caffeico, acido clorogenico, numerosi flavonoidi. Il Nasunin, in particolare, è un potente antiossidante contro i radicali liberi, che protegge le membrane cellulari dai danni dei radicali liberi nel corpo. Le melanzane sono ricche di composti fenolici che funzionano da antiossidanti. Tali composti sono formati dalle piante per proteggersi contro lo stress ossidativo da esposizione agli agenti atmosferici, nonchè da infezioni e da batteri e funghi.
  • PEPERONI ROSSI RUGHE - CopiaPEPERONI ROSSI: sono ricchi di acqua e sali minerali, sono una miniera di vitamina C (ne hanno più degli agrumi) ed è questo potente antiossidante naturale che contrasta l’azione dei radicali liberi, che sono la principale causa di invecchiamento cellulare, i quali aumentano nel nostro corpo con l’esposizione al sole. I peperoni sono antiruhe naturali soprattutto nei mesi di tintarella e dopo le vacanze e, avendo poche calorie, sono indicati nelle diete dimagranti.
  • PREZZEMOLO FRESCO RUGHE - CopiaPREZZEMOLO FRESCO: è una pianta aromatica che cresce spontaneamente nei boschi e nei prati di zone a clima temperato, contiene un’alta concentrazione di vitamina C, ferro, magnesio, calcio e potassio. La vitamina C è un potente antiossidante e, grazie all’azione delle proteine, il prezzemolo è necessario alla produzione di collagene, ossia del collante che tiene la pelle compatta, senza rughe. L’impacco di prezzemolo serve a combattere le palpebre gonfie e le borse sotto gli occhi. Per prepararlo, si fanno bollire 3 gr. di foglie fresche di prezzemolo in una tazza d’acqua per 10 minuti, facendo raffreddare il tutto, per poi applicare l’impacco per 15 minuti con dell’ovatta imbevuta di liquido.
  • KIWI RUGHE - CopiaKIWI: contiene una grande quantità di vitamina C. Una tazza di Kiwi apporta il 275% delle dose giornaliera raccomandata. La vitamina C aiuta la produzione di collagene, il collagene distrutto viene quindi rimpiazzato dal nuovo, e così facendo la pelle invecchia più lentamente. Il kiwi stimola la crescita delle cellule della pelle e le cellule nuove significano pelle più sana e carnagione più luminosa. Qesto frutto contiene luteina e zeaxantina che proteggono preventivamente gli occhi dai raggi nocivi, potenziando la vista e sostanze vasodilatatrici, utili contro l’impotenza.
  • RISO INTEGRALE RUGHE - CopiaRISO INTEGRALE: il riso normale che non viene però privato della pellicina che ricopre il chicco e che è ricca di fibre e sostanze benefiche è fonte di manganese, un minerale che aiuta il corpo a produrre energia da ciò che mangiamo ed è anche un enzima antiossidante che combatte l’azione sull’organismo dei radicali liberi durante il processo di produzione dell’energia, e zinco, che rinforza le difese immunitarie, proteggendo le cellule dall’azione dei radicali liberi. Il riso integrale contiene B6, che stimola la produzione di serotonina (ormone del buonumore) e grazie agli olii in esso contenuti, riduce i livelli di colesterolo cattivo.