Salute: peggioramento cognitivo precoce in pazienti con Parkinson indica neurodegenerazione più veloce

MeteoWeb

PARKINSON NUOVA - CopiaSecondo una ricerca dell’universita’ di Montreal e dell’Institut universitaire de geratrie de Montreal, condotta da Alexandru Hanganu e Oury Monchi,  che  hanno  esaminato i cambiamenti cerebrali nell’arco di 20 mesi in pazienti parkinsoniani con e senza lieve peggioramento cognitivo (Mci) nelle prime fasi della malattia, il lieve peggioramento cognitivo nel morbo di Parkinson potrebbe essere legato a una estensiva neurodegenerazione.  Dai risultati, presentati durante il World Parkinson Congress che si sta tenendo a Montreal,   è emerso  che i pazienti con Mci  avevano un significativo assottigliamento della corteccia e un’atrofia corticale piu’ marcata nel tempo rispetto ai pazienti senza Mci. Questo, a detta degli scienziati, suggerisce che l’Mci precoce nei pazienti con Parkinson potrebbe indicare una neurodegenerazione piu’ veloce.