Scienza: i batteri orali sono le “impronte digitali” delle etnie

MeteoWeb

batteriI batteri orali possono creare una “impronta digitale” inconfondibile nella nostra bocca. Uno studio pubblicato sulla rivista ‘Plos One’ ha mostrato che esiste una “firma” dei microbi che puo’ distinguersi fra una etnia e l’altra. La ricerca e’ stata condotta da Purnima Kumar e colleghi della Ohio State University. Gli scienziati hanno scoperto che i batteri nella bocca umana, in particolare quelli che si annidano sotto le gengive, sono potenti come impronte digitali per identificare l’etnia di una persona. Gli studiosi hanno identificato un totale di circa 400 differenti specie di microbi nelle bocche di cento volontari partecipanti allo studio e di quattro affiliazioni etniche: neri non ispanici, bianchi, cinesi e latini. Solo il due per cento delle specie batteriche erano presenti in tutti gli individui, e l’8 per cento era stato trovato nel 90 per cento dei partecipanti. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che ogni gruppo etnico era rappresentato da una firma di una comunita’ microbica. “Non c’erano due persone esattamente uguali. Si tratta veramente di una specie di impronta digitale”, ha commentato Kumar.