Scienza: scoperto lievito che non invecchia

MeteoWeb

Schizosaccharomyces pombeUn gruppo di ricercatori ha scoperto che, sotto opportune condizioni, il lievito Schizosaccharomyces pombe non invecchia. La scoperta potrebbe fornire indicazioni per la comprensione dei meccanismi dell’invecchiamento. Lo studio del tedesco Max-Planck Institute for Molecular Cell Biology and Genetics e’ stato pubblicato su Current Biology. Il lievito S. pombe e’ uno dei microbi meglio studiati al mondo. La maggior parte degli organismi monocellulari invecchia e quando si divide in due la cellula figlia eredita materiale biologico piu’ vecchio, mentre l’altra acquista nuovi componenti. Il team di scienziati guidato da Iva Tolic-Norrelykke ha invece mostrato che l’S. pombe, quando non e’ stressato, si divide suddividendo il ”danno” in modo uguale. In un certo senso, le cellule figlie ringiovaniscono, dato che hanno meno danni da invecchiamento rispetto alla cellula madre. ”Abbiamo mostrato, per la prima volta, che esiste un microbo che e’ immune all’invecchiamento”, ha spiegato Tolic-Norrelykke. Gli scienziati hanno seguito la cellula per oltre 50 generazioni e, anche dopo decine di generazioni, la cellula non rallentava la sua divisione, il che suggerisce che non stava invecchiando. Questo pero’ non significa che il lievito era immortale: ”qualche cellula stava ancora morendo, anche se non come risultato dell’invecchiamento. Le cause sono mutazioni casuali che portano alla morte”, ha continuato Tolic-Norrelykke. In condizioni di stress, inoltre, la divisione cellulare portava a cellule figlie piu’ vecchia della cellula di partenza.