Spazio: stasera la sonda Juno passerà accanto alla Terra, ecco come potremo osservarla

MeteoWeb

Journey To JupiterIl veicolo spaziale Juno della Nasa sta per diventare il piu’ veloce oggetto prodotto dall’uomo. La missione Juno della Nasa passera’ accanto alla Terra stasera, quando in Italia saranno le 21.21 verso Giove, accelerando fino a poco piu’ di 40 chilometri al secondo per secondo, cinque volte piu’ veloce di un proiettile, con un accelerazione oltre quattro volte quella di gravita’ terrestre. Questo ‘proiettile’ viaggera’ alla velocita’ di oltre 2500 chilometri all’ora.  “La missione e’ molto emozionante – ha commentato Bill Kurth della University of Iowa – arriveremo piu’ vicini che mai a Giove, a poche migliaia di chilometri dalle nubi sulla cima del pianeta“. Il passaggio ravvicinato di questa sera potrebbe essere identificabile e fotografabile nel cielo già con un’attrezzatura amatoriale. Il momento migliore potrebbe essere dopo le 22, quando la sonda si troverà ad un’altezza di 10-15 gradi sull’orizzonte in direzione est.

JunoCruiseTraj_20130815-421x580La missione e’ stata lanciata nell’agosto 2011, con uno stanziamento di 1,1 miliardi di dollari, mediante il razzo Atlas V, uno dei piu’ potenti del mondo. Il team della Nasa sta usando un approccio basato sull’effetto ‘fionda’ che puo’ dare la gravita’ terrestre: tramite un fly-by della Terra in cui sara’ appunto sfruttato l’effetto fionda gravitazionale, si riuscira’ a fornire l’incremento di velocita’ necessario a raggiungere Giove. L’arrivo e’ previsto nel 2016.

L’Agenzia spaziale italiana (Asi) e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che partecipano alla missione Juno, invitano tutti gli astrofili e amanti del cielo a cimentarsi nell’osservazione e inviare i risultati dei propri sforzi a info@iaps.inaf.it. Le immagini prodotte verranno diffuse e ripubblicate sia in Italia che dalla Nasa.