Terremoti: in California il primo vero sistema di previsione, allerta-scossa con un minuto d’anticipo

MeteoWeb

sismografoIn California via libera per il primo sistema di allarme terremoti. Grazie ad un disegno di legge firmato la settimana scorsa, lo stato piu’ popoloso degli Stati Uniti potra’ creare il primo modello nel suo genere per il Paese di “allerta sismica precoce”. Dopo due anni in cui gli scienziati hanno eseguito con successo una versione di prova del sistema – chiamato California Integrated Seismic Network – , e’ stato approvato il 24 settembre il finanziamento pubblico di 80 milioni che permettera’ di sviluppare il modello lungo tutta la California.
terremoto sismografoAttraverso l’aggiunta di nuove apparecchiature di monitoraggio sismico ed il potenziamento ed estensione della rete esistente, i cittadini potranno sapere l’arrivo di un grande terremoto 60 secondi prima della scossa vera e propria. Come riporta Live Science, il prossimo passo sara’ poi attivare il modello su larga scala, trasferendolo come sottolinea il direttore del Laboratorio sismologico di Berkeley, Richard Allen, lungo altri stati della costa occidentale degli Stati Uniti. Secondo gli scienziati, infatti, sia lo stato dell’Oregon che quello di Washington sono a “forte rischio” di un massiccio terremoto di magnitudo 9.0; il costo dell’estensione del sistema di allarme e’ stimato essere di 120 milioni di dollari.