Ultimi rovesci e temporali al Sud, ma da ovest incalza l’alta pressione oceanica

MeteoWeb

imagesIl fronte freddo che in mattinata ha apportato piogge, rovesci e persino dei temporali, esacerbati dal “forcing” orografico dei rilievi sul retroterra della Calabria tirrenica, nelle estreme regioni meridionali, ora si è già spinto sul mar Ionio e nelle prossime ore raggiungerà le coste della Grecia occidentale e le isole Ionie, apportando anche qui forti rovesci di pioggia e temporali, di genesi marittima. Il sistema frontale in questione, fortunatamente, già entro la prossima nottata verrà spinto sull’area balcanica, grazie all’azione di un sostenuto “getto” in quota che lo sta sospingendo in direzione dei vicini Balcani, dell’Albania e della Grecia settentrionale, imprimendogli notevole dinamicità. Già da domani, con l’incalzare del bordo orientale dell’alta pressione, il tempo tenderà a migliorare un po’ dappertutto, con nubi residue solo all’estremo meridione, fra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale.