Allerta Meteo, continua il maltempo in tutt’Italia: mappe e bollettino per oggi e domani

/
MeteoWeb

01Il Servizio Meteorologico della Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: la vasta circolazione depressionaria centrata sul Mediterraneo centro-occidentale determina diffuse condizioni di instabilita’ sull’Italia, con precipitazioni anche intense su Piemonte, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia e con forti venti meridionali su Calabria, Basilicata e Puglia. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: su tutte le regioni nuvolosita’ diffusa e compatta con precipitazioni diffuse su tutte le regioni e che risulteranno piu’ abbondanti, con temporali anche di forte intensita’, sui settori centro-occidentali di Piemonte e Liguria e su Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, con quota neve sopra i 1400 metri su Alpi e Prealpi. Tendenza a miglioramento nel pomeriggio sull’Emilia Romagna con parziali schiarite.
02Centro e Sardegna: molte nubi sulla Sardegna con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale a partire dal settore occidentale e da quello meridionale; nuvolosita’ diffusa e consistente sul centro peninsulare, con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale con fenomeni che risulteranno piu’ frequenti su Toscana, Umbria, Lazio e settore appenninico. Sud e Sicilia: sulla Sicilia nubi sparse ed ampie schiarite salvo residue piogge o locali temporali sul settore orientale al primo mattino; nuvolosita’ estesa e consistente sulle regioni peninsulari con piogge sparse e temporali anche intensi su Campania, fino la tarda mattina, e su Puglia centro-meridionale e settori jonici di Calabria e Basilicata, solo isolate piogge e locali temporali sul resto del sud: generale miglioramento durante il pomeriggio ad eccezione di Campania e Molise occidentale. Temperature: minime in diminuzione sulla Sardegna, stazionarie sulla Sicilia ed in generale aumento sul resto d’Italia; massime in netta flessione sulla Sardegna e, in maniera piu’ lieve, su Sicilia, Lazio e Campania, senza variazioni di rilievo sul resto del territorio. Venti: moderati occidentali con locali rinforzi sulla Sardegna, in rotazione da nord-ovest durante la sera; dai quadranti meridionali, di burrasca o burrasca forte, su Calabria, Basilicata e Puglia, tendenti a moderati durante il pomeriggio ad iniziare dalla Calabria; moderati meridionali sul resto del sud e sulle centrali peninsulari con locali rinforzi sulle coste di Toscana, Lazio e Campania e con nuovi rinforzi dal pomeriggio sulla Sicilia; deboli meridionali su Alpi e Prealpi, deboli orientali con locali rinforzi sul resto del nord. Mari: agitati medio-basso Adriatico, Tirreno sud-occidentale, Jonio e Canale di Sardegna, anche localmente molto agitati Adriatico meridionale, Jonio settentrionale e Canale di Sardegna; molto mossi tutti i restanti mari, con moto ondoso in aumento su Mare di Sardegna, Stretto di Sicilia e settore est del Tirreno centro-meridionale.

03Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, mercoledì 20 novembre 2013. Nord: il cielo si manterra’ molto nuvoloso o coperto con piogge sparse e locali rovesci, piu’ frequenti nella prima parte della giornata sui settori alpini e prealpini della Lombardia, con nevicate sopra i 1400 metri di quota; qualche schiarita e’ attesa nella sera sull’Emilia Romagna. Centro e Sardegna: molte nubi su tutte le regioni, con deboli precipitazioni sull’isola e piu’ diffuse su quelle peninsulari, specialmente su quelle tirreniche ed in area appenninica, dove si verificheranno degli isolati temporali; dalla serata parziale e temporanea attenuazione dei fenomeni . Sud e Sicilia: nuvolosita’ compatta sulle regioni occidentali e sulle zone appenniniche in genere con rovesci e temporali diffusi, velature consistenti invece sulle restanti zone. Temperature: in generale diminuzione su tutte le regioni. Venti: moderati dai quadranti occidentali sulle regioni tirreniche, tendenti a ruotare da sud sul versante adriatico; deboli di direzione variabile sul Triveneto, con rinforzi da nord su Triestino. Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini con moto ondoso in generale attenuazione.