Allerta Meteo, ecco gelo e neve: tutti i dettagli e le mappe per oggi e domani nel bollettino dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

01Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: una vasta circolazione depressionaria centrata sui mari meridionali continua a mantenere generali condizioni di instabilita’ sull’Italia ad eccezione delle regioni nord-occidentali. TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE DI OGGI: NORD – cielo in prevalenza sereno per l’intero periodo su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia e settore occidentale dell’Emilia-Romagna; residua nuvolosita’ tendera’ a permanere sul resto del nord durante le prime ore del giorno presentandosi piu’ consistente sulla parte orientale dell’Emilia-Romagna, a cui si assoceranno deboli precipitazioni limitatamente alla romagna fino al pomeriggio, risultando nevose sull’appennino tra i 500-700 metri; rapido miglioramento gia’ in mattinata sul triveneto.
02CENTRO E SARDEGNA: nuvolosita’ diffusa su tutte le regioni peninsulari con precipitazioni sparse su quelle adriatiche, sull’Umbria e le zone piu’ interne di Toscana e Lazio; i fenomeni risulteranno essere a carattere nevoso sui rilievi intorno ai 500 metri. Nel pomeriggio si assistera’ ad un temporaneo miglioramento a cui seguiranno nuove precipitazioni tra Marche, Abruzzo, Umbria ed entroterra di Toscana e Lazio. I fenomeni torneranno ad essere nevosi tra 300-500 metri ma con quota neve che tendera’ ad abbassarsi nel corso della sera raggiungendo marginalmente anche le aree costiere in presenza di rovesci o temporali. Sulla Sardegna nuvolosit  irregolare ed a tratti intensa con rovesci sparsi intermittenti soprattutto sui settori orientali e settentrionali dell’isola, ove pero’ migliora in modo deciso in serata. SUD E SICILIA – ancora condizioni di moderato maltempo con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale specie sui settori tirrenici di Campania, Basilicata e Calabria, sulla parte settentrionale della Sicilia, sul Molise e sulla Puglia centro-settentrionale. Dalla tarda mattinata i fenomeni tenderanno a interessare anche le aree ioniche e il Salento per poi attenuarsi dalla sera sulle regioni peninsulari. Soltanto la Calabria e i settori settentrionali ed orientali della Sicilia vedranno piogge o locali temporali anche durante le ore serali. TEMPERATURE: minime in diminuzione al nord, specie sul Triveneto, ed in lieve aumento sul resto del territorio; massime in netta flessione sulle regioni peninsulari a iniziare dal nord e dai settori adriatici, in tenue rialzo sulla Sicilia e sulla Sardegna meridionale. VENTI: forti settentrionali sulle regioni adriatiche, sulla Sardegna, specie settore orientale; moderati settentrionali, ma con decisi rinforzi, sul resto del territorio specie tra Toscana, Umbria e Lazio dal pomeriggio. MARI: agitati i mari intorno alla Sardegna, il Mar Ligure a largo e l’Adriatico con tendenza a divenire molto agitati dalla sera il medio e alto Adriatico e il Mar Tirreno settore ovest; molto mossi i restanti bacini, con moto ondoso in aumento serale fino ad agitato sullo Ionio.

03TEMPO PREVISTO PER DOMANI, MARTEDI’ 26 NOVEMBRE 2013: NORD – nuvolosita’ in aumento sul Triveneto e sul settore orientale dell’Emilia Romagna con deboli precipitazioni che nell’immediato entroterra romagnolo tenderanno ad assumere carattere nevoso a quote di pianura a partire dal tardo pomeriggio. Prevalenza di ampi spazi di cielo sereno sulle rimanenti regioni. CENTRO E SARDEGNA – nuvolosita’ in deciso aumento sulle regioni peninsulari a iniziare da quelle adriatiche con precipitazioni diffuse tra Marche, Abruzzo, Umbria e zone interne di Toscana e Lazio. I fenomeni assumeranno carattere nevoso dapprima intorno ai 200-400 metri raggiungendo marginalmente anche le coste adriatiche ma con la quota neve e’ destinata a diminuire rapidamente per interessare in modo piu’ diffuso proprio le aree costiere. Nuvolosita’ variabile sulla Sardegna ma con scarso rischio di precipitazioni. Verso sera e nottetempo ulteriore aumento delle nubi sulla parte nordorientale dell’isola.
04SUD E SICILIA – molte nubi tra Molise, Puglia, specie settore centro-settentrionale, e Campania con precipitazioni da sparse a diffuse che assumeranno carattere nevoso a quote inizialmente intorno a 400-600 metri per poi portarsi a quote piu’ basse fino in pianura sui settori adriatici. Ancora nuvolosita’ consistente tra Calabria e Sicilia con precipitazioni sparse che si attenueranno durante il pomeriggio, ma che torneranno ad interessare la parte settentrionale dell’isola assumendo anche caratteristica di temporale in serata e nella notte. Spazi sereni alternati a nubi sul resto del meridione. TEMPERATURE: massime e minime in ulteriore decisa diminuzione un po’ ovunque. VENTI: di provenienza settentrionale su tutte le regioni: forti sulle regioni adriatiche centro-settentrionali, su Sardegna orientale e sulla Sicilia; moderati, ma con decisi rinforzi, sul resto del territorio. MARI: da agitati a molto agitati il medio e alto Adriatico e il Tirreno; da molto mossi ad agitati i rimanenti mari.