Allerta Meteo, ecco la “Tempesta di San Martino: “mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

CNMC_133_201311090000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_012_012_0063 (1)Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: una perturbazione atlantica in transito sull’Italia determina diffuse condizioni di instabilita’ sulle regioni settentrionali e, in misura minore, su quelle centro-meridionali del versante tirrenico. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria di ponente ed Emilia-Romagna nuvolosita’ irregolare a tratti intensa con locali precipitazioni al primo mattino e che saranno solo occasionali su ponente ligure e Romagna: rapido miglioramento dalla tarda mattina con schiarite sempre piu’ ampie a partire da ovest ed in attesa di un nuovo aumento della nuvolosita’ dalla sera ad iniziare dal settore alpino; nuvolosita’ diffusa e consistente sul resto del nord con precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, localmente intense su Friuli-Venezia Giulia, con situazione in miglioramento nel corso del pomeriggio ad iniziare da Liguria e Lombardia. Foschie dense e nebbie in banchi al mattino sulle pianure e lungo i litorali.
CNMC_133_201311090000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_024_012_0063Centro e Sardegna: poche nubi inizialmente su marche ed Abruzzo, con nuvolosita’ in graduale aumento e cui, dal pomeriggio, potranno essere associate locali precipitazioni sui settori appenninici; molte nubi sulle restanti regioni con precipitazioni associate che saranno piu’ frequenti ed estese sulla Toscana con qualche temporale sul settore nord: migliora durante il pomeriggio su Sardegna e Toscana. Foschie anche dense e locali nebbie in banchi al primo mattino nelle valli interne e sulle zone pianeggianti. Sud e Sicilia: nuvolosita’ in graduale intensificazione su Sicilia, Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria, con deboli piogge dal mattino su Campania e Sicilia meridionale in estensione serale a Basilicata e Calabria; poche nubi sparse e prevalenti rasserenamenti sul resto del sud, con tendenza ad aumento della nuvolosita’ medio-alta stratiforme dal pomeriggio. Foschie anche dense e locali nebbie in banchi al primo mattino nelle valli interne e sulle zone pianeggianti. Temperature: minime in aumento su tutte le regioni specie su quelle centro-settentrionali; massime in leggero aumento al nord, in lieve diminuzione tra Sardegna e regioni tirreniche, stazionarie sul resto d’Italia. Venti: da moderati a forti da sud-ovest su Liguria e Toscana, con i rinforzi maggiori su levante ligure e centro-nord Toscana; moderati meridionali sul resto del centro, sul settore alpino e prealpino, sull’Emilia-Romagna e sulle coste di Veneto e Friuli-Venezia Giulia, in rotazione dai quadranti occidentali ad iniziare dalla Sardegna dove si avranno anche ulteriori rinforzi da nord-ovest; deboli meridionali con locali rinforzi al sud, mediamente deboli variabili sul resto del nord. Mari: tutti generalmente mossi, con moto ondoso in aumento fino ad agitato su Mar Ligure e settore nord del Mare di Sardegna, fino a localmente agitato sul Tirreno centro-settentrionale, fino a molto mosso sul resto del Mare di Sardegna, sul Canale di Sardegna e, localmente, sull’alto Adriatico.

CNMC_133_201311090000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_048_012_0063Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 10 novembre 2013. Nord: nuvolosita’ diffusa soprattutto sulle zone alpine centro occidentali e marginalmente sul Piemonte settentrionale con precipitazioni che assumeranno caratteristiche nevose tra i 1200-1400 metri. Le nubi interesseranno anche il resto del nord ma in modo meno diffuso e tenderanno a diradarsi tra Liguria, settori meridionali di Piemonte e Lombardia ed aree piu’ occidentali dell’Emilia Romagna. In serata e nella notte piogge o rovesci attesi tra coste del Veneto ed aree centro-orientali dell’Emilia Romagna.
CNMC_133_201311090000_ITALIA_UUVVB@@@_010010@@@@@@_048_000_0063Centro e Sardegna: nuovo aumento delle nubi su tutte le regioni con piogge inizialmente sparse ma con tendenza a divenire un po’ piu’ diffuse dal pomeriggio tra Marche, Abruzzo, zone interne della Toscana, Umbria orientale e Lazio. Al contempo migliora sull’alta Toscana. Sud e Sicilia: nuvolosita’ sempre piu’ diffusa e consistente un po’ su tutte le regioni in ulteriore intensificazione sulle regioni tirreniche e sulla Sicilia settentrionale. I fenomeni inizialmente sparsi e di debole intensita’ tenderanno a divenire sempre piu’ diffusi assumendo anche carattere temporalesco tra Campania, Basilicata e Calabria. Temperature: minime in lieve aumento al sud ed in diminuzione sul resto del territorio; massime in generale diminuzione. Venti: di provenienza occidentale in genere forti tra Liguria, Toscana e Lazio, deboli sulle regioni ioniche e moderati altrove con tendenza ad assumere caratteristiche di foehn sulle aree alpine centro-occidentali. Mari: agitati o molto agitati il Mar Ligure, il Tirreno centrale e settentrionale; da poco mossi a mossi lo Ionio e l’Adriatico sottocosta; da mossi a molto mossi i rimanenti mari.