Allerta Meteo, forti venti e nevicate al centro/sud: mappe e dettagli nel bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

ECMW_203_201311250000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_036_012_0500Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: nuvolosita’ in aumento sul settore orientale dell’Emilia-Romagna con deboli precipitazioni che tenderanno ad assumere carattere nevoso a quote di pianura a partire dal tardo pomeriggio; cielo pressoche’ limpido e terso sulle restanti zone, salvo locali addensamenti sui rilievi alpini orientali con deboli nevicate. Centro e Sardegna: estesa copertura nuvolosa sulle regioni adriatiche con fenomeni diffusi tra Marche, Abruzzo, Umbria e zone interne di Toscana e Lazio, che assumeranno carattere nevoso dapprima intorno ai 200-400 metri, con quota neve in rapida discesa raggiungendo marginalmente anche le coste; ampio soleggiamento e scarsissima nuvolosita’ sulle restanti regioni. Sud e Sicilia: molte nubi tra Molise, Puglia garganica, Basilicata centro-settentrionale e zone interne della Campania con precipitazioni anche estese, nevose inizialmente da 400-600 metri, per poi portarsi a quote piu’ basse in serata; ECMW_203_201311250000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_048_012_0500ancora nuvolosita’ consistente tra Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale con piogge sparse, locali rovesci o temporali, in graduale attenuazione durante il pomeriggio; alternanza dei schiarite ed annuvolamenti in un contesto pressoche’ asciutto sulle restanti zone. Temperature: massime e minime in decisa diminuzione un po’ ovunque. Venti: dai quadranti settentrionali ovunque: forti sulle regioni adriatiche , sulla Sardegna orientale e sulle aree costiere del Lazio; moderati, ma con rinforzi, sul restante Centro-Sud; deboli sul rimanente Settentrione. Mari: da agitati a molto agitati il Tirreno centro-meridionale e l’Adriatico; da molto mossi ad agitati il rimanente Tirreno, il Mare ed il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; molto mosso lo Jonio; mosso il Mar Ligure. Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. ECMW_203_201311250000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_060_012_0500MERCOLEDI’ 27 NOVEMBRE Nord: cielo pressoche’ limpido e terso con qualche banco di nebbia al mattino e dopo il tramonto sulla Pianura Padano-veneta. Centro e Sardegna: tempo ancora perturbato sulle regioni adriatiche e sulle aree appenniniche con precipitazioni deboli ma continue, a prevalente carattere nevoso sopra i 400-500 metri; ampio soleggiamento e poche nubi sulle restanti regioni, con addensamenti piu’ consistenti dal tardo pomeriggio sulla Sardegna, specialmente nord-orientale, dove si avranno degli isolati deboli fenomeni. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile a tratti intensa con piogge sparse, nevicate a quote collinari lungo la dorsale appenninica, locali rovesci e temporali sulla Puglia e sulla Sicilia settentrionale. Temperature: minime in ulteriore diminuzione sulle regioni nord-occidentali, sulle due isole maggiori e su Calabria e Puglia meridionale; generalmente stazionarie altrove. Massime in lieve aumento su Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia e Veneto settentrionale; senza variazioni di rilievo sulle restanti zone. Venti: dai quadranti settentrionali: moderati sulle regioni centrali, su quelle adriatiche e sulle due isole maggiori con rinforzi lungo le coste esposte, deboli altrove. Mari: da molto mossi ad agitati sottocosta il medio ed alto Adriatico ed il Tirreno occidentale, con moto ondoso in attenuazione; molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia al largo, il basso Adriatico ed il Tirreno sud-occidentale; da mossi a molto mossi i restanti bacini. ECMW_203_201311250000_ITALIA_PT@@@@@@_999@@@@@@@@@_072_012_0500GIOVEDI’ 28 Addensamenti ancora compatti sulle regioni centrali adriatiche, sulle due isole maggiori e selle regioni meridionali e con piogge sparse, locali rovesci e temporali e nevicate a quote superiori agli 800-1000 metri; bel tempo altrove con nebbie in banchi sulle aree pianeggianti del Nord al primo mattino e dopo il tramonto. VENERDI’ 29 Condizioni in netto miglioramento salvo su Calabria e Sicilia dove permarranno locali precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. SABATO 30/DOMENICA 1 DICEMBRE Rapido aumento della nuvolosita’ a partire dalle regioni settentrionali con fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, piu’ diffuse sulla pianura Padano-Veneta; il maltempo interessera’ marginalmente la Sicilia meridionale. Condizioni di moderato maltempo nella giornata di domenica al Centro-Sud, su Emilia-Romagna e Liguria, mentre sulle estreme regioni settentrionali ampie zone di sereno.